21
aprile
2024

arti

Gabriella Mecucci
Alla Galleria Nazionale dell'Umbria

L’invenzione di Francesco

Una grande mostra a Perugia ripropone il genio e le intuizioni dell'ignoto «Maestro di San Francesco», il pittore duecentesco che di fatto creò quell'iconografia franscescana che resiste da secoli

Era un umbro o un forestiero? Un laico o un frate? Chi fosse e che nome avesse non lo sa nessuno, e proprio per questo la mostra della Galleria Nazionale dell’Umbria ha come titolo, “L’Enigma del Maestro di San Francesco”. E di interrogativi ce ne sono altri: quale era la sua formazione? A quale titolo […]

continua »
Danilo Maestosi
Al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Abitare Carla Accardi

Grande omaggio a Carla Accardi, protagonista dell'astrattismo del Secondo Novecento. Una mostra (quasi) monumentale riporta in primo piano le luci (la libertà creativa) e le ombre (la seduzione del "decoro") della grande artista

A cento anni dalla nascita e a dieci anni dalla morte, il Palaexpò di Roma rende omaggio a Carla Accardi (1924-2014), primadonna dell’arte astratta italiana, incoronata sulle maggiori ribalte internazionali, siciliana trapiantata a Roma dove ha attraversato da protagonista, testimone e bussola di confronto le alterne vicende della vita culturale e artistica della città. Lo […]

continua »
Paola Benadusi Marzocca
Una mostra a Martigny

Anker e l’infanzia

Alla Fondazione Pierre Gianadda esposte fino al 30 giugno le opere del pittore nato a Berna che ritraggono la quotidianità dei bambini nell’ambiente che li circondava nella seconda metà dell’800 in Svizzera. Paesaggi bucolici, semplicità, istruzione, famiglie patriarcali e lavoro contadino

A Martigny in Svizzera alla Fondazione Pierre Gianadda, magnifico luogo immerso nel verde, c’è una mostra fino al 30 giugno dedicata all’infanzia attraverso i quadri di Albert Anker nato a Berna nel 1831, figlio di un veterinario cantonale. Il pittore ci offre una serie di ritratti a olio di bambini a casa, a scuola, in […]

continua »
Danilo Maestosi
Al Museo Bilotti di Roma

Uomini e animali

Manuel Felisi espone grandi immagini di animali e li confronta con la prepotenza degli uomini che aggrediscono la natura. Ma talvolta la denuncia scade in una sorta di gioco pubblicitario

Il colpo d’occhio è la prima carta vincente della personale, in corso fino al 21 aprile nel padiglione dell’Aranciera di villa Borghese a Roma, sede del museo Bilotti, con cui Manuel Felisi, 48 anni, milanese, un ultimo decennio di carriera sulla cresta dell’onda, punta a conquistare la vetta della popolarità e lo scettro da primattore […]

continua »
Danilo Maestosi
A Palazzo Merulana di Roma

Enigma Donghi

Alla riscoperta di Antonio Donghi, maestro italiano del “realismo fantastico“ nella controversa stagione del "ritorno all'ordine" nel cuore del Novecento

Palazzo Merulana regala al pubblico della capitale un’altra chicca. Pescata nel campionario di gemme d’arte moderna della collezione Cerasi, la famiglia di imprenditori e mecenati che ha ristrutturato a riconvertito a museo e centro di promozione culturale questo palazzo in disarmo in via Merulana. È una mostra che rivisita la produzione di Antonio Donghi (1898-1963), […]

continua »
Danilo Maestosi
Al Casino dei Principi di Villa Torlonia

Archeologia del futuro

Con una grande mostra roma rende omaggio a Giancarla Frare, schiva protagonista dell'arte di questi decenni. Nelle sue opere il rovello del tempo da ritrovare

Il Campidoglio rende omaggio a Giancarla Frare, pittrice e poetessa, ospitando nelle sale del Casino dei Principi di Villa Torlonia una retrospettiva, in cartellone fino a maggio, che ripercorre l’intero arco della sua prestigiosa carriera. Curriculum scaglionato in tre tappe e tre scenari diversi: la Campania e Napoli in cui si è formata, il Veneto […]

continua »
Maria Luisa Paolillo
Incontri di arte e poesia

Visione e ascolto Maresca e i poeti

Cucchi, Mussapi, Bortolussi, Nicolini e domani Marina Corona. Lo studio dell’artista milanese ha aperto le porte ospitando i poeti che si sono ispirati alle sue opere, esposte a ogni incontro. Dai Bucrani ai Possenti, dai paesaggi americani alle foreste e alle ninfee

Teresa Maresca, l’artista milanese amica dei poeti, ha riaperto le porte del suo Studio Milanese dopo diversi anni di silenzio, inaugurando la nuova stagione di incontri presso il suo atelier, con una rassegna di alto spessore culturale e artistico: tre serate dedicate alle suggestioni in versi nate dall’incontro tra le sue opere e l’immaginario di […]

continua »
Lidia Lombardi
Al Maxxi di Roma

Le curve di Aalto

Una vita spesa per "umanizzare" il razionalismo in architettura: una grande mostra ripercorre il genio di Alvar Aalto. Dai grandi luoghi ai più piccoli oggetti si manifesta una intera filosofia dello spazio

Una piscina sinuosa, senza neppure un angolo, tanto collegata alla biologia umana da avere la forma di un rene. Una biblioteca pubblica in cui, a dispetto dell’esterno costituito da due rettangoli bianchi sovrapposti, la scala interna è circolare e l’auditorium ha il soffitto di legno increspato in morbide curve. Una casa dello studente, nel Massachusetts, […]

continua »
Danilo Maestosi
A Roma, a Villa Lazzaroni

Il coraggio dell’arte

Una bella mostra pensata e curata da Roberto Gramiccia mette in relazione l'arte, la guerra e la fantasia: 35 artisti provano, con coraggio, a parlare ai bambini

La crociata dei bambini. È il titolo della mostra ideata e allestita da Roberto Gramiccia nella sala consiliare della VII circoscrizione a Villa Lazzaroni: 35 artisti, tra i più titolati della scena romana, invitati a misurarsi sul tema della guerra e della pace, reso sempre più incalzante dai massacri in corso in Ucraina e in […]

continua »
Alessandra Menesini
A proposito del "Bandolo della matassa"

Il filo delle identità

Il fotografo Marco Ceraglia ha riunito in volume quaranta ritratti legati dal "filo rosso" delle memoria personali. A scorrerle una dopo l’altra, formano una sorta di storia unica: frammentata e individuale eppure misteriosamente armonica

Una sola domanda, quaranta risposte. Chiuse in un libro rilegato a mano con le pagine trafitte da un filo. Di lana rossa. Dentro si cerca, si trova e qualche volta si perde “Il bandolo della matassa”. Marco Ceraglia, ideatore di una vivissima galleria, ha messo davanti al suo obiettivo persone che gli sono care. Ha […]

continua »