Giuseppe Grattacaso
Su "L’avventura di restare”

Poesia dei contrasti

Nei versi di Elio Pecora c'è il senso di un conflitto (a volte esistenziale, a volte naturale) dal quale la vita continuamente sgorga. Piena di contraddizioni

Elio Pecora è presenza insieme severa, generosa e inquieta della letteratura italiana degli ultimi decenni. Interprete coerentemente impegnato a evitare le strade facili di rappresentazione della realtà, così come gli scivolamenti alla ricerca del consenso critico, non si è mai nascosto dietro astruserie oscure, disponendo anzi i contenuti, anche più aspri e dolorosi, in un […]

continua »
Roberto Cavallini
In margine a una grande tragedia

Natale a Gaza?

Sui social, tra panettoni e gattini, girano migliaia di presunte foto degli orrori di Gaza realizzate con l'intelligenza artificiale. Un modo come un altro per manipolare la realtà e passare "dalla fotografia all'immagine". Ecco come si fa...

«L’irrevocabilità di ciò che è stato e non può più essere messo in dubbio» (Italo  Calvino, L’avventura di un fotografo). Il noema o principio fondante della fotografia è “la cosa è stata là”, così decretò Roland Barthes ne La camera chiara, nel lontano 1980. Questo principio si può estendere arbitrariamente a qualsiasi immagine che abbia tutti […]

continua »
Domenico Vuoto
A proposito di “Tempo, soltanto tempo”

Libertà in poesia

La nuova raccolta poetica di Fabio Ciriachi è un elogio degli opposti: la vita e la sua terminazione, la memoria, la nostalgia, la storia individuale e la Storia, l’amore, la compassione

Già il titolo della raccolta in versi, Tempo, soltanto tempo, è suggestivo. E si presta a una certa varietà di interpretazioni che affidano all’autore dell’opera, lo scrittore e poeta Fabio Ciriachi, e al suo lettore una reciprocità mai scontata, suscettibile di interrogativi, inquietudine, dubbi, affrancamento da convenzioni e convenienze che sono la materia pulsante e […]

continua »
Andrea Carraro
Esce «Sconsigli d'autore»

L’arte di scrivere

Quali trappole deve evitare un aspirante scrittore per raccontare la realtà? E qual è il segreto per leggere un romanzo dietro le righe? Anticipiamo l'introduzione del "manuale” di Andrea Carraro

Oggi esce, per la casa editrice Galaad, il libro Sconsigli d’autore di Andrea Carraro. Si tratta di un personalissimo manuale di scrittura del narratore romano che, qui, punta a segnalare i rischi della banalizzazione creativa e, di contro, fornisce qualche indicazione sui limiti da imporsi per riuscire a raccontare correttamente la realtà. Insomma, un libro […]

continua »
Daniela Matronola
Su "Il sorriso di chi ha vinto"

L’ultima Roma

Il nuovo romanzo di Paolo Restuccia è quasi un sequel del precedente con ancora il personaggio di GReta Scacchi protagonista. Un noir ambiguo, ambientato in una Roma spietata e sprezzante

Tra gli argomenti invocati a volte dai lettori nel lodare e consigliare i libri c’è la lettura insaziabile, divorante, veloce: come pregio, come marchio di valore per antonomasia, come qualità di scrittura – tutto questo non solo non difetta a Il sorriso di chi ha vinto, nuovo romanzo pubblicato da Paolo Restuccia con Arkadia nella […]

continua »
Emiliano Morrone
Mondi artificiali

Il futuro è digitale?

Qual è l'impatto del digitale nella cultura, nell'educazione e nella vita quotidiana? Intervista con il sociologo Derrick De Kerchove. «Ormai la nostra identità si crea fuori del nostro essere, non più dentro»

Le tecnologie digitali favoriscono la didattica e l’interazione degli studenti. Da tempo rodate nell’apprendimento scolastico, durante la pandemia vennero utilizzate per le lezioni a distanza. Oggi, però, è sistematico il ricorso dei ragazzi a piattaforme, applicazioni e sistemi digitali che in pochi secondi consentono di acquisire la traduzione di interi brani latini, di ricevere temi […]

continua »
Roberto Cavallini
Al Palazzo delle Esposizioni di Roma/2

Fotografia del dolore

Come si usa la camera oscura? Qual è il segreto dell'attesa del fotografo? Nell'omaggio romano a Don McCullin, fotografo che ha raccontato tutte le guerre più recenti, c'è la risposta

Don McCullin a Roma è una imponente mostra di duecentocinquanta fotografie che dal 10 ottobre 2023 al 28 gennaio 2024 sarà ospitata al Palazzo delle Esposizioni di Roma. È la prima grande retrospettiva in Italia, l’esposizione più ampia mai dedicata al fotografo britannico di fama internazionale Donald McCullin (1935, Finsbury Park, Londra). La mostra, che […]

continua »
Giuseppe Grattacaso
A proposito di "Romanzo senza umani"

Memorie di ghiaccio

Il nuovo romanzo di Paolo Di Paolo è un apologo sul tempo e sulla memoria: come si può ricostruire il senso di una vita? Ma, alla fine, il vero protagonista è il paesaggio che non ci dà più indicazioni certe per il nostro presente

È davvero senza umani il Romanzo senza umani, la nuova prova narrativa di Paolo Di Paolo (Feltrinelli, 224 pagine, 17 Euro)? L’incipit della storia spingerebbe a pensare di sì: “In assenza di occhi umani, la catasta di uccelli precipitati sul ghiaccio non suscita nessuno stupore”. Protagonista è il paesaggio in quegli anni di freddo terribile […]

continua »
Roberto Cavallini
Al Museo in Trastevere di Roma

Il lampo di Halsman

Una grande mostra monografica rende omaggio a Philippe Halsman, uno dei maestri della fotografia del Novecento. Per lui, lo scatto era un modo per entrare quasi nell'inconscio dei personaggi ritratti. O nel segreto profondo della cose

Lampo di genio, mai titolo fu più azzeccato per chi, come fotografo, del lampo di luce, ne ha fatto uno strumento di creatività e non un semplice ausilio per sopperire alla scarsa luminosità della scena, elevando quella che doveva essere una luce ausiliaria a strumento emblematico e cifra stilistica di buona parte della propria produzione […]

continua »
Arnaldo Colasanti
All'Università di Tor Vergata di Roma

L’errore dell’intelligenza

Qual è il limite dell'IA, l'intelligenza artificiale? La risposta è nella scienza e nei teoremi di Kurt Gödel. Anticipiamo l'intervento di Arnaldo Colasanti a un convegno su «Arte e creatività, psicologia e neuroscienze»

Oggi, presso l’Auditorium Ennio Morricone – Macroarea di Lettere e Filosofia dell’Università Tor Vergata di Roma, si terrà un convegno su «Arte e creatività, psicologia e neuroscienze» dal titolo: “Dialoghi – INsieme In sintonia. Le sfide di una scuola che cambia”. Per gentile concessione dell’autore anticipiamo l’intervento di Arnaldo Colasanti.  * * * Il problema […]

continua »