Lidia Lombardi
Perugino a Palazzo Ducale di Urbino

Il “divin pittore”

Al maestro di Raffaello, poi “sorpassato” dall’allievo, è dedicata una mostra che attraverso i venti dipinti dell’artista umbro e di altre opere di suoi contemporanei inquadra, proiettandosi verso il secolo successivo, gli ultimi trent’anni del '400

Il Palazzo Ducale di Urbino restituisce il suo cuore più antico, l’appartamento cosiddetto della Duchessa, nell’ala più settentrionale, per continuare a parlare intorno a Raffaello. Una mostra, curata da Vittorio Sgarbi, sta rallegrando l’estate e lo farà nella prima metà dell’autunno, fino al 17 ottobre, sotto il segno del Perugino, che di Raffaello fu il […]

continua »
Lidia Lombardi

Raffaello tour

Pellegrinaggio obbligatorio nelle Marche, che nel cinquecentenario della morte del figlio più famoso allestiscono mostre a lui dedicate in svariati, bellissimi luoghi. Si inizia da Urbino, città natale prodiga di iniziative, poi Loreto e Jesi

Le Marche s’inchinano al proprio più famoso figlio, Raffaello, in questo cinquecentenario della morte che il Covid 19 ha tentato di dimidiare. Lo sfregio più grande al pittore di Urbino è stata la chiusura, a pochi giorni dall’inaugurazione, della epocale mostra alle Scuderie del Quirinale. Esposizione riaperta alla fine del lockdown, con le prenotazioni che […]

continua »
Lidia Lombardi
Musei visti dal divano/1

Grand tour virtuale

Da Raffaello in mostra alle Scuderie del Quirinale alle meraviglie dei Musei Vaticani, degli Uffizi, della Pinacoteca di Brera. Guida (ragionata) all'arte che si può ammirare restando immobili a casa davanti al computer. Con qualche sorpresa...

Il 6 aprile doveva essere il Raffaello Day, una fantasmagoria di celebrazioni per rammentare i 500 anni dalla prematura morte del “divin pittore”. Invece la “festa” si è svolta tutta on line, a partire dalla visita alla sontuosa mostra allestita alle Scuderie del Quirinale, inaugurata il 5 marzo e chiusa il 12 per disposizione del […]

continua »
Lidia Lombardi
Itinerari dal divano

Il romanzo dell’Arte

Ha un plot che si sviluppa lungo quasi 700 pagine, il libro che Claudio Strinati ha dedicato alle meraviglie d’Italia. Il protagonista, un dottorando canadese, approda in Italia e da Milano a Palermo, da Venezia a Orvieto, trova in ogni luogo il Virgilio che lo guida. E noi con lui…

“Io resto a casa” ma intanto posso fare un viaggio in tutto questo Bel Paese chiuso per il decreto sul coronavirus. E lo posso fare non nell’ubriacatura dei messaggi fake, di instagram, dei video via wathsapp, ma leggendo un libro, e pazienza se non posso andare a comprarlo in libreria, posso acquistare l’e-book e cominciare […]

continua »
Danilo Maestosi
Alle Scuderie del Quirinale di Roma

La luce di Raffaello

La mostra appena aperta in occasione dei cinquecento anni dalla morte di Raffaello è da non perdere assolutamente. Per cogliere il percorso umano e creativo di un grandissimo che riscoprì la luce nelle ombre della Roma corrotta del primo Cinquecento

Sarà il clima cupo e contagioso di quest’Italia minacciata e imprigionata dal timore dell’epidemia, che imprime, come un velo, dazio allo sguardo: all’anteprima per la stampa una signora sviene per un malore e per oltre un’ora il primo piano delle Scuderie del Quirinale viene evacuato e sbarrato al pubblico; nei prossimi giorni l’afflusso dei visitatori […]

continua »
Lidia Lombardi
La Domenica: itinerari per un giorno di festa

Roma d’autunno

Visita all'Orto Botanico, il più bel giardino barocco della Capitale, un museo di specie vegetali. Visitarlo in questo periodo dell’anno è altamente consigliato. Dalle terme di Settimio Severo alle piante medicinali dei papi, racconta la storia della città eterna…

Andateci ora che l’autunno incalza, le ombre lunghe del tramonto arrivano presto e la città gorgoglia per il traffico. Andateci ora, controcorrente. Non ci sono, è vero, le corolle impazzite di colori, come a primavera. Ma c’è un’atmosfera rarefatta, ferma nello spazio e nel tempo. Un’aura romantica di rimpianto per l’estate ormai fuggita e che […]

continua »
Alberto Fraccacreta
L'elzeviro secco

Urbino magica

Come Praga e come Pietroburgo, Urbino è un luogo dell'anima, più che una città piena di richiami all'arte e alla cultura. Beckett e Balzac spuntano da ogni vicolo...

Urbino è coacervo di cultura e ombre. Aggirandosi per le arterie del centro si possono notare: tre sosia di Luzi che camminano furtivi in fila indiana, con ciglia increspate, cinture a mezzobusto, borse di coccodrillo sotto gli occhi; un gemello di Kapuscinski, rabberciato alla meglio, fendente la piazza, sempre alle due del pomeriggio; Nietzsche, imbiancato […]

continua »
Lidia Lombardi
La Domenica: itinerari per un giorno di festa

Nel nome di Luca

Inaugurato il restauro della cupola della chiesa dei Santi Luca e Martina ai Fori, capolavoro di Pietro da Cortona che di quest’opera fece una sua ragione di vita. Sulle tracce dell’apostolo pittore a Palazzo Carpegna sede dell’Accademia a lui intitolata

Il Guercino lo ritrae con la tavolozza mentre – ispirato da un angelo – dà gli ultimi ritocchi a una Vergine col Bambino. Idem Raffaello, anche se l’opera è solo attribuita all’Urbinate e la ritroviamo in due luoghi distanti di Roma ma idealmente uniti: sull’altare della chiesa dei Santi Luca e Martina al Foro Romano […]

continua »
Pier Mario Fasanotti
Un pamphlet sul giornalista-tuttologo

Scalfari: non è tutto oro quello che luccica

Non è la maestria giornalistica a essere presa di mira da Francesco Bucci in “Eugenio Scalfari, l’intellettuale dilettante”, ma il sentenziare filosofico dell'ex direttore di “Repubblica” spesso errato o approssimativo. Come il libro dimostra con puntiglio, esattezza e vera cultura

Lo stesso studioso che nel 2011 ha contestato il divulgatore di filosofia Umberto Galimberti, oggi si occupa di Eugenio Scalfari, là dove il fondatore del quotidiano La Repubblica si cimenta con argomenti di stampo generalmente filosofico. E, con una mitragliata di approfondite precisazioni, lo definisce «inesperto nocchiero». A volte usa l’ironia, mai ricorre all’insulto. Questo […]

continua »
Lidia Lombardi
La domenica: itinerari per un giorno di festa

Il Rinascimento in cinque stanze

Da non perdere l'opportunità di visitare Villa Farnesina, a Roma, sede dell'Accademia dei Lincei che da qualche anno potenzia le occasioni di apertura al pubblico. Come la conferenza che Alessandro Zuccari terrà su questo gioiello di arte e architettura il prossimo 26 marzo...

La luce radente del tramonto è come un riflettore da set che anticipa l’effetto notte. E scolpisce lassù – nel fregio della villa bianca come un fantasma in ghingheri – la danza degli amorini tra festoni di fiori. Dall’altro lato della via, le finestre d’un palazzo barocco rivelano il salone illuminato a giorno di una […]

continua »