Roberto Mussapi
Every beat of my heart

Le radici di Pound

Il miracolo della linfa che si fa poesia. Questo raccontano i versi dell’autore americano. Come Whitman e Dylan Thomas, e come tanti altri grandi, i poeti sono «un pezzo di anima del mondo» che dalla terra si mette in comunicazione col cielo

Il Pound giovane, meglio il primo Pound, che è sempre giovane e sempre folle e sapiente, ricrea l’incanto degli stilnovisti, ma dilatandone la sfera. Facendola immediatamente cosmologica. Chi parla è il poeta lirico, ma, con un recupero straordinario quanto criptico di Ovidio, il poeta che racconta, folgorato, come uomo prima sia stato un albero. Ha […]

continua »
Danilo Maestosi
Alla Galleria di San Luca di Roma

La saga Marchini

Da Balla a Fausto Pirandello, da Licini a Leoncillo: una grande mostra ripercorre la storia epica di una famiglia di appassionati d'arte, quella di Alvaro Marchini, e della sua galleria La Nuova Pesa, ancora oggi attiva grazie alla figlia Simona

Una storia nell’arte. Incisivo e intrigante come un manifesto ben fatto il titolo con cui è stata battezzata la mostra che a Roma fino al 22 aprile invade e ridisegna gli austeri spazi dell’Accademia di San Luca. Spiega con grande chiarezza l’iniziativa in cartellone: ricostruire il lungo tragitto di mutazioni di orientamenti e di sedi di […]

continua »
Daniela Matronola
A proposito di “Giochi di ombre”

Eroi a Milano

Il nuovo romanzo di Daniela Dawan è una storia di eroi (e favole) a Milano: una città divisa in due. Da una parte quella dei bassifondi e del fango e dall'altra quella su cui splende la luce che tutto fa accecante, a tratti invisibile, o ambiguo

Un verso di una famosa canzone recita, il mondo da qui sembra soltanto una botola segreta: nel romanzo di cui stiamo per parlare, una botola c’è, ed è la porta al vero cuore di una Milano molto diversa dalla Milano che ognuno di noi conosce o anche solo immagina. Come la Parigi di Balzac in […]

continua »
Isabella Savoia
Una storia drammatica

Storia di Edoardo

«Azzurro, il mio colore preferito, o forse quello che odio di più, sicuramente quello che più ho visto in assoluto, il colore del fondale della piscina...»

Mi chiamo Edoardo, ho quattordici anni, non mangio le caramelle e ho appena aperto gli occhi dopo due giorni di coma. Un centimetro di sangue mi tiene incrostato al letto dell’ospedale, a fatica riesco a muovere braccia e dita per poter scrivere. Dal momento in cui ho aperto gli occhi, inalato un forte respiro e […]

continua »
Beppe Navello
Alla Casa delle letterature di Roma

Il colore delle parole

Qual è lo spirituale della poesia? E quale quello della prosa? Albertina Bollati prova a rispondere con le sue opere che si confrontano con le parole di alcuni grandi: da Pavese a Kafka, da Calvino a Magris a Rigoni Stern

Alla Casa delle Letterature a Roma c’è una mostra di piccole opere pittoriche, discreta e appartata ma molto curiosa, Per incantamento di Albertina Bollati: si tratta di 20 tavole ad acquerello, acrilico e china esposte in quel chiostro biblioteca che ospita studenti silenziosi, impegnati nella lettura e nella scrittura. Sopra le loro teste, alle pareti […]

continua »
Raoul Precht
Periscopio (globale)

Cinzia e Zullino

Ritratto di Pietro Zullino, giornalista d'inchiesta che rivelò il marcio della mafia (non solo a Palermo) e romanziere raffinato. La sua versione della storia di Properzio e della sua amante e musa Cynthia è tutta da rileggere

C’è una coppia inconsueta e straordinariamente trasgressiva che ha attraversato la letteratura italiana e di cui in pochissimi si sono accorti: si tratta di Properzio e della sua amante e musa Hostia, alla quale nelle Elegie verrà poi assegnato il nome per cui è divenuta giustamente famosa, quello di Cynthia. Questa storia d’amore di duemila […]

continua »
Roberto Mussapi
Every beat of my heart

Da terra a cielo

Sapeva muoversi nell’infinito George Gordon Byron. Per lui non c’è contrapposizione tra l’amore terreno e quello celeste. Non si elidono a vicenda, piuttosto si esaltano. Semplicemente, mutano natura. «… anima nell’anima, senza mai morire»

Splendida poesia di amore a oltretempo, in una dimensione che non mostra la minima volontà di trascendenza, ma che naturalmente vede nelle sfere celesti il compimento, non la fine dell’amore terreno.Insomma Byron è naturalmente religioso perché sente l’amore terreno e l’eternità oltre la vita terrena.Non contrappone i due mondi come molti poeti, anche supremi fanno: […]

continua »
Giuseppe Traina
Il cantautore in una storia di fantasia

Cercasi Battiato

Vincenzo La Monica e Giuseppe Piccinno hanno scritto un (bel) romanzo che - inseguendo lo stile di Osvaldo Soriano - mette insieme il cantautore siciliano e i calciatori olandesi René e Willy Van de Kerkhof per raccontare i misteri dell'arte e dell'amore

Cominciamo da un dato assai curioso: La scomparsa misteriosa e unica di Franco Battiato di Vincenzo La Monica e Giuseppe Piccinno (La Vela, 2021, 275 pagine, 18 euro) è da diverse settimane stabilmente ai primi posti della classifica di Amazon dei libri più venduti nella categoria “musica dance”. Ma si tratta di un romanzo! E […]

continua »
Marco Vitale
“Viaggio avventuroso alle origini dei vaccini”

Il vaiolo e Lady Mary

Un appassionante libro di Teresa Giaveri sulla figura e l'“opera” della gentildonna inglese Mary Wortley Montagu. A lei il merito di aver introdotto nell’Europa dei Lumi il vaccino contro il terribile virus. Una vicenda che dice molto anche del nostro presente

Si dice che il grande storico Delio Cantimori abbia definito La Méditerranée del grande storico Fernand Braudel «il Via col vento della storiografia». La divulgazione non ha mai goduto di molto credito in Italia e la stessa parola evoca testi abborracciati, buttati giù almeno a quattro mani e pubblicati con copertine dozzinali a beneficio di editori in crisi di […]

continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Musica per l’anima

Si apre al pubblico “Domus Artium”, il ciclo di concerti che si tengono nei salotti blasonati, patrimonio del Bel Paese. Primo di tre appuntamenti con il violino di Hilary Hahn e col pianista Andreas Haefligher, al Castello Ruspoli di Vignanello il 15 gennaio. Un “ritorno alla vita” all'insegna delle arti

C’è un orgoglio identitario, di cultura, arte, paesaggio. Un lasciapassare che vale quanto e più del green pass, perché i virus prima o poi si mettono all’angolino, il patrimonio del Bel Paese no. È anche questo lo spirito che anima Domus Artium – In intimità con la grande musica, un circuito internazionale di concerti-evento che si […]

continua »