Jean-Charles Vegliante
Ceppo Atto II, oggi si premia Vegliante

Il traduttore e l’enigma della poesia

Nel giorno della ricorrenza della morte di Bigongiari, a cui è intitolato il premio alla Poesia, il poeta francese, traduttore di Dante, viene celebrato a Pistoia. Anticipiamo un brano del testo che ha dedicato all’evento, in cui riflette su traduzione e scrittura

Oggi 7 ottobre a Pistoia Jean-Charles Vegliante riceve il Premio Ceppo Internazionale Piero Bigongiari 2021, a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi. Del grande poeta e traduttore francese (sua una versione integrale della Commedia dantesca per Gallimard), nato a Roma nel 1947, è appena uscita l’antologia delle ultime poesie Rauco in noi un linguaggio (Interno Poesia) a cura di Mia […]

continua »
Beatrice Masini
Ceppo Ragazzi Lecture 2021

Se il male è bene

“I libri che fanno male” è il titolo della conferenza che Beatrice Masini, vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza che si tiene oggi e domani a Pistoia, ha dedicato a questa 65° edizione. Un’esperienza necessaria perché certe letture, «filando il dolore… e trasformandolo in qualcos’altro», fanno crescere

Oggi e domani 29-30 settembre a Pistoia, Beatrice Masini riceve il Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza 2021, a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi. La scrittrice premierà anche 30 studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado che hanno scritto recensioni animate sui suoi libri e sui classici da lei consigliati. Ai ragazzi, ai […]

continua »
Filippo la Porta
“Ceppo” atto secondo a Pistoia

Le verità di Dante

Con la “lectio magistralis” di Filippo La Porta dedicata al Sommo Poeta si inaugura la seconda parte del Premio Letterario Internazionale Ceppo. Tra i vincitori Jean-Charles Vegliante, Beatrice Masini, Georgi Gospodinov. Anticipiamo la lettura di La Porta che prende avvio da un’intuizione di Simone Weil…

A Pistoia la seconda parte del 65° Premio Letterario Internazionale Ceppo, presieduto da Paolo Fabrizio Iacuzzi e dedicato ad anni alterni al Racconto e alla Poesia. Si articolerà dal 23 settembre al 17 ottobre in cinque appuntamenti che riguardano il Premio Ceppo Giovani-Bolognini e il Premio Ceppo Ragazzi, tutto all’insegna del Sommo poeta che con […]

continua »
Paolo Fabrizio Iacuzzi*
A Pistoia consegnato il Ceppo Leone Piccioni

La manutenzione dell’anima

Dall’opera di Giuseppe Conte, insignito del premio “Letteratura e Vita” intitolato al critico letterario, emerge «il primato dell’immaginazione, della volontà come allegria dello spirito malgrado il male del mondo». Secondo quel “principio di speranza” da Piccioni rintracciato nella “perpetua poesia maggiore”

Giuseppe Contevince il Premio Ceppo Leone Piccioni Letteratura e Vita per il complesso della sua “opera mondo” che attraverso la poesia, la narrativa, la saggistica e la traduzione in particolare è capace di incarnare oggi, come non molti altri poeti, quell’idea di «perpetua poesia maggiore» che Leone Piccioni ha indicato per un altro Giuseppe, Ungaretti, […]

continua »
Alberto Fraccacreta
Il Ceppo in tre parole /9

Gioia Letizia Santificazione

Tre concetti che attraversano la letteratura. La letteratura che tiene uniti: lo scrittore e il lettore, perché partecipano dell’umanità, e la comunità perché «la letteratura associa, mette insieme, rende una cosa sola». Dalla lezione di Carlo Bo e di Leone Piccioni si può ricavare «una nuova idea di letteratura»

Alberto Fraccacreta vince la prima edizione del Premio Ceppo Succedeoggi Leone Piccioni Saggistica Under 35. Poeta, scrittore e saggista, collaboratore di queste pagine, “vince – come scrive Nicola Fano nella motivazione – per il progetto editoriale di recupero dei saggi di Carlo Bo su Paul Claudel, che si articolerà in un libro di scritti di Bo intitolato Meditazioni […]

continua »
Giuseppe Conte
Le Parole del Ceppo /8

Memoria Mito Anima Natura Viaggio

Cinque parole-chiave in cui il poeta Giuseppe Conte, vincitore della terza edizione del Premio Ceppo “Leone Piccioni Vita e Letteratura”, definisce la sua poetica nel segno del primato dello spirito, del canto del cosmo, del soffio vitale delle origini, dell’Amore «che move il sole e l’altre stelle»…

Al poeta Giuseppe Conte va il Ceppo “Leone Piccioni Letteratura e Vita” 2021. Come scritto da Paolo Fabrizio Iacuzzi, vince «per il complesso della sua “opera mondo” che attraverso la poesia, la narrativa, la saggistica e la traduzione è capace di incarnare oggi, come non molti altri poeti, quell’idea di “perpetua poesia maggiore” che Leone […]

continua »
Giovedì prossimo la cerimonia a Pistoia

Il premio Succedeoggi

Va a Alberto Fraccacreta e al suo saggio su Carlo Bo e Paul Claudel la prima edizione del riconoscimento promosso dalla nostra testata nell'ambito del prestigioso Premio Ceppo. Dedicato alla critica under 35, è intitolato al magistero di Leone Piccioni

Il premio Ceppo, il prestigioso riconoscimento letterario animato a Pistoia da Paolo Fabrizio Iacuzzi, quest’anno si arricchisce di un nuovo alloro intitolato a Leone Piccioni e sostenuto da Succedeoggi Libri – la nostra casa editrice che ha appena mandato nelle librerie una nuova serie di titoli – e destinato a un critico under 35. Si […]

continua »
Damiana De Gennaro
Il Ceppo in tre parole / 2

Luoghi, passanti, nonluoghi

Con lo spirito dell’haiku giapponese Damiana De Gennaro, autrice della raccolta “Shibuya Crossing”, si qualifica tra i finalisti del Premio Ceppo Selezione Poesia Under 35. A Tokio, nel cuore dell’incrocio “di tutti gli abbandoni”, procede il suo decifrare…

Premio Ceppo Selezione Poesia Under 35, Damiana De Gennaro è uno dei tre finalisti al Premio Poesia Under 35 che il 25 giugno vengono votati dalla Giuria dei Giovani Lettori. Come scrive Gabrio Vitali nella motivazione, la poetessa vince con il libro Shibuya Crossing (Interno Poesia, 2019) «per la matura capacità di traslare in versi di eleganza […]

continua »
Marta Morazzoni
Ceppo: la lecture di Marta Morazzoni

L’orecchio assoluto

Per la scrittrice, vincitrice del Premio Ceppo “Leone Piccioni Vita e Letteratura”, il fascino di un grande autore non sta tanto nel tema che racconta, ma nel suo stile, nella forma. Nella sua esperienza l’ascolto della voce altrui è il modo per trovare la propria. In lei il richiamo a inventare si è nutrito di Proust

Oggi, giovedì 23 luglio alle 18,30 a Palazzo Fabroni a Pistoia (via Sant’Andrea 18), nella cerimonia conclusiva della 64° edizione del Premio Internazionale Ceppo dedicato al racconto, Marta Morazzoni, vincitrice del Ceppo “Leone Piccioni vita e letteratura”, oltre a presentare il suo libro di racconti “Il dono di Arianna” (Guanda), terrà la prima delle conferenze […]

continua »
Federico Pace
Ceppo: tre parole-chiave sul racconto /4

Compassione, Canto, Interstizio

La percezione profonda del patimento e delle gioie degli altri consente di uscire da se stessi per entrare in loro. Farsi sentire, ascoltare, anche se attraverso silenziose parole scritte, con la lingua e il ritmo. Catturare quell’istante di tempo in cui accade qualcosa che ci muta, ci cambia, ci meraviglia e ci stupisce

Il 23 luglio a Pistoia si svolgerà il Premio letterario internazionale Ceppo dedicato in questa 64° edizione al racconto (www.iltempodelceppo.it). La giuria letteraria, diretta da Paolo Fabrizio Iacuzzi, ha assegnato a Federico Pace e al suo “Scintille. Storie e incontri che decidono i nostri destini” (Einaudi) il Premio Ceppo Selezione Racconto perché «con brio e maestria, […]

continua »