Fabio Ciriachi
A proposito de “Il borgo dell’accoglienza”

Poesia in viaggio

Nella nuova raccolta di Marco Caporali la narrazione poetica pare immobile e invece tutto si muove, come al ritmo di una musica interna

Quanto mai fedele allo spirito del titolo, la nuova raccolta poetica di Marco Caporali, Il borgo dell’accoglienza (Il Labirinto, 84 pagine, 10 Euro) – per struttura, ritmo, lessico e sostanza – si fa modello e campione dell’antica pratica dell’accogliere. Suddivise in cinque sezioni, le sue cinquantuno poesie, la cui pietrosa solidità è così simile alla […]

continua »
Leo Carlesimo
Una storia romana

La libertà di Diana

Inizia un romanzo inedito che sarà pubblicato in quattro puntate ogni settimana. «Diana era figlia unica di una famiglia molto tradizionale: padre magistrato, madre rigorosamente casalinga, ma donna colta, grande lettrice, perfettamente a suo agio col greco e col latino...»

Così affiatati. E così diversi. Questo ripetevano di Diana e Lucio gli amici, dopo quasi vent’anni di matrimonio. La coppia più longeva del gruppo. La prima a formarsi, a fare sul serio. Ne erano venuti tre figli, stabilità, successo economico. Un sodalizio di lungo corso ancora in grado di esprimere slanci e aprire nuove prospettive, […]

continua »
Lina Senserini
A proposito de "La ballata delle frontiere"

Dopo il Novecento

Flavio Fusi racconta il passaggio del Millennio con le sue guerre “a bassa intensità" che stanno distruggendo gli equilibri mondiali. Le piccole storie spiegano la grande storia

Nel titolo di un suo celebre saggio uscito nel 1994, lo storico Eric Hobsbawm definì il Novecento come il “secolo breve”, racchiuso tra il 1914 e il 1991 quando si è dissolta l’Unione sovietica. Diversi decenni prima, alla fine degli anni ’30, il poeta russo Osip Mandel’stam, aveva utilizzato un ben più drammatico appellativo riferito […]

continua »
Flavio Fusi
Cronache infedeli

Il caso Georgia

Il sogno europeo della Georgia confligge sempre di più con la strategia filo-russa del governo di Tblisi. I manifestanti non mollano e Putin controlla le frontiere. Sarà una nuova Ucraina?

Cosa significa che «la Georgia non è ancora pronta ad entrare in Europa»? Significa che nelle piazze di Tbilisi gli agenti in tenuta antisommossa con scudi e manganelli pestano i manifestanti; che i getti di acqua gelata degli idranti spazzano le strade affollate della capitale strappando le bandiere con le stelle dorate dell’Unione europea; che […]

continua »
Ida Meneghello
Diario di una spettatrice

Inferno Malesia

In "Come fratelli" il regista e sceneggiatore malese Jin Ong racconta la terribile sopravvivenza di due "clandestini" che appartengono al mondo intero

Nei bassifondi di una Kuala Lumpur che pare la Los Angeles distopica di Blade Runner fotografata nei colori acidi di un noir orientale, due giovani uomini legati da un rapporto d’affetto che li rende quasi fratelli si ingegnano nell’arte dura di sopravvivere in un mondo che non li vuole. Sono Abang e Adik, due orfani […]

continua »
Testo e foto di Dina Maliglig, Elisa Marchei, Miriam Morfuni
Da dove, da quanto/5

Storia di Carmelina

«La Magliana che conoscete oggi mica è quella d’un tempo, mica è quella dove quando t’affacciavi dalla finestra vedevi solo fango e pozzanghere»: prosegue il racconto del quartiere romano fatto dagli studenti del liceo Montale

“Buonasera nottambuli! E anche oggi Radio Globo presenta, come ogni sera, un nuovo episodio di Riscoprendo Magliana. Sei emozionato anche tu come me, Max, visto che leggeremo la storia di un nuovo personaggio?”. “Certo, Tony, non vedo l’ora di saper qualcosa in più su Carmelina, che si presenta come collaboratrice scolastica nella rinomata scuola di […]

continua »
Testo e foto di Camilla Fabbrizi, Ginevra Onori, Beatrice Ruzzo
Da dove, da quando/4

Amore alla Magliana

Prosegue con una storia che sembra d'altri tempi il racconto della vita e delle avventure al quartiere della Magliana di Roma fatto dai ragazzi del Liceo Montale

Cari lettori, siamo tornate con un nuovo racconto da condividere con voi, in particolare una storia che inizia circa quarant’anni fa e che ci è stata raccontata dai suoi protagonisti, in una giornata nebbiosa, seduti intorno al loro tavolino di mogano. Ore 16.48, che abbia inizio la nostra nuova avventura. 1983. Daniela è una ragazza […]

continua »
Claudio Pasi
A proposito di "Buongiorno ragazzi"

Omaggio alla gioventù

La più recente raccolta di poesia di Valentino Ronchi è un omaggio al filosofo Vladimir Jankélévitch e al suo modo di rapportarsi ai suoi allievi

Non è raro che uno scrittore, o un poeta, venga indotto quasi in modo naturale ad accostarsi a un illustre predecessore, sospinto non tanto da un desiderio di emulazione né succube di quella che Harold Bloom chiamava «angoscia dell’influenza», ma mosso piuttosto da una sorta di convergenza spirituale, da una comune percezione dell’esistere nel mondo. […]

continua »
Ida Meneghello
Diario di una spettatrice

Il segreto di Luchetti

Il nuovo film di Daniele Luchetti, "Confidenza", ricama sulla figura di un uomo in crisi e in preda alle sue paure (Elio Germano). Ma il ritmo e la musica non aiutano. E spesso si scivola nella noia

Avrei dovuto portare mio marito a vedere il nuovo film di Luca Guadagnino Challengers, a me non è piaciuto, ma lui che è un tennista appassionato magari si sarebbe divertito. Invece l’ho convinto a vedere il film di Daniele Luchetti Confidenza, così abbiamo litigato, noi che non litighiamo mai. Mi ha detto senza appello: con […]

continua »
Testo e foto di Carla Stefano, Marta Talora, Simone Tucciariello
Da dove, da quando/3

Le storie di Paolo

Paolo Vanacore, la Magliana, la letteratura, le passioni, la scoperta dell'omosessualità. Proseguono le storie dei ragazzi del liceo Montale di Roma

Paolo ha sempre sognato di raccontare le sue storie, la realtà che ha vissuto e che vive, le immagini della sua quotidianità. Per questo, tra le quattro pareti del suo studio, sfoglia il libro che ha scritto: La verità arriva all’improvviso. Racconta le storie della Magliana, di donne, di mogli, di bambine e delle loro […]

continua »