Anna Camaiti Hostert
Cartolina americana

Il fantasma di Trump

La Camera Usa approva il secondo impeachment di Trump: i suoi atti sovversivi (e l'immobilismo del vice-presidente) hanno reso indispensabile il provvedimento. Soprattutto per cancellare la sua ombra dal futuro degli americani

Di nuovo, come in altre occasioni recentemente, sembra di osservare, guardando le immagini della capitale americana, una delle serie distopiche che tanto successo hanno avuto negli ultimi tempi sotto la presidenza Trump. Washington è blindata, la sicurezza altissima e la Guardia Nazionale presente ovunque in tenuta da combattimento. I soldati sono nella grande Hall del […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Cartolina dagli Usa

I nuovi fascisti

L'attacco golpista al Parlamento è l'atto finale di un percorso politico sovversivo e violento che ha un nome e un cognome: Donald Trump. Un pugno di fascisti tiene in ostaggio non solo l'America, ma tutto il mondo democratico

Mentre sto scrivendo, ascolto allibita e addolorata la CNN parlare dei seguaci di Trump che a Washington stanno occupando Capitol Hill sede del Parlamento. Convocati oggi stesso dall’ormai ex presidente degli Stati Uniti sono stati incoraggiati, dall’uomo che ancora non ha accettato la sconfitta, a manifestare il loro dissenso nei confronti del risultato elettorale in […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Cartolina dagli Usa

Eredità Trump

Tra qualche giorno Joe Biden si insedierà alla Casa Bianca. Ma non è detto che l'America volti pagina. Il tycoon ha trasformato alle radici la politica e le istituzioni spedendo l'una e l'altra oltre i confini della democrazia. Ecco perché resterà un problema

Tra qualche giorno Agent Orange, come il regista Spike Lee chiama Donald Trump dal nome del colore arancio (simile a quello dei capelli del presidente) dei barili del defoliante che fu spruzzato durante la guerra del Vietnam dall’esercito americano sulle foreste di quel paese, se ne va. E come quel veleno che uccise e fece […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Cartolina dall'America

Le donne di Biden

Avril Haines a capo dell’intelligence e Janet Yellen, ex capo della Federal Reserve, al Ministero del Tesoro: mentre Trump continua a osteggiare la transizione occupandosi solo dei propri problemi, Biden ha formato una squadra al femmile

Il paese è furiosamente colpito da una pandemia che non accenna a fermarsi e che proprio in questi giorni registra il più alto numero di morti di sempre (circa 270.000) e da una situazione economica disastrosa. Trump d’altra parte, oltre a non ammettere la vittoria di Biden, ignora il problema e si concentra sul tentativo […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Cartolina dagli Usa

L’America riparte

Joe Biden è il quarantaseiesimo presidente degli Stati Uniti e Kamala Harris la prima vicepresidente donna. Tutti gli americani che non sono razzisti, misogini, omofobi, islamofobi o anti-immigrazione possono ricominciare a respirare

Joseph Robinette Biden Jr. è il 46esimo presidente degli Stati Uniti. Con i 20 voti di quella Pennsylvania dove è nato e che è da sempre uno Stato chiave delle presidenziali americane, è riuscito a superare i 270 consensi dei grandi elettori, necessari per vincere. Ancora non definitivi sono quelli dell’Arizona, del Nevada e della […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Cartolina dall'America

Il giorno più lungo

Gli Usa scelgono il proprio futuro in un clima di odio e violenza diffusa: è la deriva finale del trumpismo che in quattro anni ha stravolto la faccia di quella che era la cattedrale della democrazia mondiale

Con il fiato sospeso attendiamo i risultati di una delle tornate elettorali più sofferte della storia americana non solo per quello che c’è in ballo e per la polarizzazione della battaglia politica tra i due candidati, ma per il contesto entro cui queste elezioni si svolgono. Infatti, la pandemia del coronavirus costringe molti americani a […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Cartolina dagli Usa

Sindrome Donald

Il documentario “#Unfit: The Psychology of Donald Trump” di Dan Partland analizza con grande rigore scientifico il “malignant narcissism” il narcisismo maligno, disturbo mentale da cui è affetto il presidente. Ma quali conseguenze hanno prodotto, le sue bugie, nella testa degli americani?

#Unfit: The Psychology of Donald Trump è andato in onda in prima serata su la7 due giorni fa per la trasmissione Atlantide di Andrea Purgatori. Il regista Dan Partland si era cimentato già con i problemi della malattia mentale con la serie televisiva Afflicted trasmessa da Netflix nel 2018. Questo documentario – il cui titolo […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Cartolina dall'America

Presidente per caso

All'ultimo dibattito televisivo Trump ha cambiato strategia: non ha insultato Biden ma lo ha accusato di tutto. Come se lo sfidante fosse il presidente in carica e Trump un "outsider della politica" e non l'uomo che ha mandando gli Usa contro il treno del Covid

Ieri sera a Nashville in Tennessee alla Belmont University si è svolto l’ultimo dibattito tra i due contendenti alla presidenza degli Stati Uniti: Joe Biden, lo sfidante, e Donald Trump, l’attuale presidente. Moderatrice è stata Kristen Welker, giornalista della NBC, corrispondente della Casa Bianca e conduttrice, su quel canale assieme a Peter Alexander, del programma […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Un convegno della rivista "Agalma"

Emergenza permanente

Filosofi riuniti per discutere di "arte e emergenza": fino a che punto il virus sta condizionando il nostro modo di vivere e pensare? Quasi tutti hanno parlato del liquefarsi dei confini tra i saperi

Mai come nella maggior parte dei mesi di questo anno la parola emergenza ha avuto un uso più frequente. Il coronavirus ci fa vivere in uno stato di emergenza permanente, in una sorta di ossimoro che descrive l’andamento delle nostre vite. In queste ultime settimane che coincidono con l’inizio della stagione influenzale ancora più del […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Cartolina dall'America

L’avvertimento

Colpendo Donald Trump, il covid ha lanciato un altro segnale: guai prenderlo sottogamba, guai sfidarlo! Ma in fondo, il presidente degli Stati Uniti è vittima soltanto della sua (pessima) strategia politica

Questo virus non tollera l’invisibilità, che lo si ignori. Non tollera che si sminuisca il suo potere. Non perdona neanche i VIP. Cosi da Johnson, a Bolsonaro, a Berlusconi, ad altri leader dell’America latina, e perfino a imprenditori, insignificanti nel panorama internazionale come Briatore, che pero lo sfidano, li infetta e li costringe all’ozio, a […]

continua »