Francesco Arturo Saponaro
Notizie dal Festival della Valle d’Itria

Händel cantato da Freddy Mercury

A Martina Franca due “recuperi” di qualità: il “Rinaldo” nella versione napoletana del 1718, con i personaggi curiosamente assimilati alle grandi rock-star, e “Giulietta e Romeo”, opera attraente e ben congegnata del 1825 di Nicola Vaccaj

Fedele alla propria missione – gettare più luce sulle opere del Barocco e del Belcanto, fino ai primi decenni dell’Ottocento – il 44esimo Festival della Valle d’Itria, a Martina Franca, ha marcato ancora una volta un segno identitario. Tra le proposte di quest’anno, il Rinaldo di Georg Friedrich Händel (1685-1759); l’opera apparve nel 1711 al […]

continua »
Francesco Arturo Saponaro
Il Festival della Valle d’Itria

Verdi (tragi)comico

Non delude le aspettative la manifestazione di Martina Franca, quest’anno alla 43esima edizione. Ricerca e innovazione si materializzano nell’opera semiseria di Jakob Meyerbeer “Margherita d’Anjou”, in un quasi inedito “Un giorno di regno” e in un incisivo “Orlando Furioso” di Vivaldi

Molti i motivi di richiamo. A Martina Franca, nei suoi cartelloni il Festival della Valle d’Itria mantiene sempre alta la bandiera della ricerca, della riscoperta, dell’impegno sperimentale. Non per niente, nei suoi primi anni, la manifestazione ebbe come mèntore e strenuo sostenitore un grande organizzatore culturale come Paolo Grassi, milanese di origini martinesi. Anche questa […]

continua »
Francesco Arturo Saponaro
Visto al Festival della Valle d’Itria

Francesca ritrovata

Da Dante a Pellico a Mercadante. Rappresentata a Martina Franca per la prima volta l’opera tratta dalla tragedia “Francesca da Rimini” scritta dal patriota piemontese e musicata dal compositore pugliese. Uno scoop di successo, direttore Fabio Luisi, regia Pier Luigi Pizzi

Un insolito esordio ha segnato il 42esimo Festival della Valle d’Itria, che si è di recente concluso in Puglia a Martina Franca, cittadina barocca che domina un panorama punteggiato di trulli. Dopo centottantacinque anni dalla composizione, che risale al 1831, è andata per la prima volta in scena l’opera Francesca da Rimini, di Saverio Mercadante […]

continua »
Francesco Arturo Saponaro
Notizie sul Festival della Valle d’Itria

Márai in musica

Appena conclusa a Martina Franca la 41° edizione di una rassegna che si impegna in produzioni particolari. Come “Le braci” nella composizione di Marco Tutino, la “Medea in Corinto” di Mayr e l’opera buffa “Don Checco”

Per sua natura, un festival deve offrire produzioni particolari, magari originali, e proporre idee che meno facilmente si possano incontrare in una normale stagione di repertorio. Il che non sempre accade. Il Festival della Valle d’Itria, che si è appena concluso a Martina Franca, è invece tra quelli che onorano degnamente la loro missione. Giunta […]

continua »
Francesco Arturo Saponaro
La rassegna di Martina Franca

Ritorno a Casella

Il Festival della Valle d'Itria ripropone "La donna serpente" di Alfredo Casella. Un capolavoro (più per la musica che per il libretto) che mette insieme passato e futuro del Novecento

La Valle d’Itria, in Puglia, è zona collinare di trulli e ammalianti paesaggi. E Martina Franca, per il suo patrimonio di testimonianze e scorci di architettura barocca, è una cittadina che si fa percorrere soprattutto a naso in su. Non a caso il palcoscenico principale della manifestazione è nel cortile del Palazzo Ducale, la cui […]

continua »