Loretto Rafanelli
“Osare dire” di Cesare Viviani

Dei dolori degli altri

Nella sua ultima raccolta il poeta senese sussurra i modi per raggiungere una luminosa meta invisibile, consegnandoci alla nostra fragilità, alla dignità del cuore incrinato, dedicando attenzione piena alla vita, alla comprensione dell’altro. Non un’indicazione religiosa, ma spirituale…

Osare dire (Einaudi) è il nuovo libro di poesia di Cesare Viviani. Esce a distanza di quattro anni dalla pubblicazione di Infinita fine e ancora una volta il poeta senese si inoltra in nuovi spazi, come peraltro ci ha abituato, tanto da poter dire che mai si sia fermato allo stesso libro. Ma quali sono […]

continua »
Loretto Rafanelli
“La piuma di Simorgh” di Roberto Mussapi

L’origine e il bagliore

Nella nuova raccolta, il poeta ritesse il filo del nostro labirintico cammino e del nostro sostare nel mondo per accedere alla conoscenza che porta verso la luce. Lo fa rinarrando miti, riti, fiabe, storie e penetrando nel loro segreto

Ricercare in una poesia o in qualche verso il senso di un libro è forse un esercizio approssimativo, soprattutto se l’autore è complesso nella sua espressione creativa. Eppure c’è una poesia nella recente raccolta di Roberto Mussapi, La piuma di Simorgh (Mondadori), che inoltra il lettore nello spazio della sua visione poetica: «Appartengo alla Genesi, […]

continua »
Loretto Rafanelli
Piccioni e il nostro tempo in un libro-intervista

Un ‘900 da Leone

La letteratura, i poeti, i critici, gli scrittori e le scrittrici, gli artisti, i Maestri e gli Amici, la famiglia, la musica, gli aneddoti, il giornalismo, la Rai. Il grande critico si racconta a Silvia Zoppi Garampi e al figlio Giovanni. E ne viene fuori un memorabile e indispensabile vademecum

Sono un estimatore di Leone Piccioni e rimpiango di non avere letto tutti i suoi libri, che sono tanti e disseminati nel tempo. Il perché di questa attenzione è molto semplice da dire: i suoi interventi critici sono mossi da intuizioni che situano il lettore in scenari nuovi, ha una scrittura fresca e leggibile, scevra […]

continua »
Alberto Fraccacreta
Nuove voci dell’America Latina

Poesia senza frontiere

Una realtà capovolta rispetto alla nostra, dove numeri da stadio ascoltano i versi dei poeti. Come ad attivare un processo di aggregazione tra i diversi paesi. Di questo dà conto l’antologia di Loretto Rafanelli

Perché in America Latina la poesia è seguita da milioni di persone? Perché i poeti laggiù appaiono agli occhi dei loro connazionali come celebrate rockstar? Un motivo è da trovarsi nella lingua: il castigliano adusato frange le barriere e lega territori abboddoliti, zone picchiate da marqueziano livore. Ma non è solo questo. La poesia, da quelle […]

continua »
Loretto Rafanelli
In Ecuador, poesia ma non solo /1

Appuntamento a Paralelo Cero

Mentre da noi la parola poetica viene sempre più negata, sorprende il seguito che invece ha in America Latina dove si organizzano i più importanti festival nel mondo. Come quello (itinerante) di Quito, la città in cui Papa Francesco ha tenuto il suo discorso politicamente più significativo

Il mio viaggio in Ecuador non è stato dettato da motivi turistici. La mia visita in questo paese è legata alla partecipazione a un grande Festival di poesia chiamato Paralelo Cero. Non tutti forse sanno che i più grandi festival di poesia del mondo si tengono in America Latina. Citiamo, per dare conto del fenomeno, […]

continua »
Loretto Rafanelli
Poesia: “Lʼadolescenza e la notte”

Le stanze del tempo

Nella sua recente raccolta Luigi Fontanella evidenzia il centro nevralgico del suo vissuto in un continuo ritorno a ciò che “non ritornerà mai più” e che si fa fonte poetica

La poesia ricorre alla memoria individuale quasi in modo ossessivo. Si pensi a Heaney e alla sua piccola comunità rurale irlandese o a Giampiero Neri con la sua Milano, o a Zanzotto con i ricordi nella campagna di Soligo. Sono passaggi decisivi per rintracciare la storia personale e collettiva dei singoli poeti e ciò sicuramente […]

continua »
Loretto Rafanelli
Poesia: originalità di Monia Gaita

Tra cuore e terra

Spazi personali, invenzione frizzante, apertura a nuove esperienze linguistiche. Nel solco della memoria e delle emozioni. Con la sua settima raccolta di versi, la poetessa irpina si conferma una voce autorevole della poesia femminile italiana

Dallʼeditore Passigli ricevo un libro della poetessa Monia Gaita, di cui non conosco, oltre alla persona, la produzione poetica passata, ben sei raccolte. Ma di questo ultimo, Madre terra, conviene che dica, perché sicuramente si tratta di un lavoro prezioso. La Gaita evidenzia una scrittura assai originale, non compromessa con schemi abusati, siano essi un […]

continua »
Loretto Rafanelli
Il primo titolo di una nuova collana di qualità

Poeti in conversation

Un incrocio di voci poetiche. È questo il tratto distintivo di una raccolta curata da Roberto Mussapi che entrando nel “cortile” dei più amati (da Whitman a Omero, da Keats a Catullo, da Villon a Melville), ne amplifica il canto e lo attraversa nella sua personale traduzione

Una nuova collana di poesia, dal bellissimo nome “Ginestra dell’Etna”, diretta da Maurizio Cucchi e Antonio di Mauro, per la catanese Algra Editore dell’appassionato Alfio Grasso, è di per sé un lieto evento; che poi la prima uscita sia un libro di Roberto Mussapi, mi pare che si possa dire di un bellissimo regalo, che […]

continua »
Loretto Rafanelli
“Il segreto” di Roberto Carifi

Il dolore necessario

Nella nuova raccolta continua il confronto estremo del poeta pistoiese con le asperità della vita, con l’incombenza della morte e il dolente cantilenare dei versi fa male. Eppure è un male consolante, appagante nella sua umanità. Come accade solo nella vera poesia…

Della poesia di Roberto Carifi ho scritto più volte, sottolineandone le coordinate e lo strenuo confrontarsi con le molteplici asperità della vita, ma è sempre doveroso riprendere i fili della sua scrittura e parlare delle nuove versioni, del suo camminare sull’orlo del precipizio. Oggi ci giunge un esile libretto, con trentasei poesie di questi ultimissimi […]

continua »
Loretto Rafanelli
I pittogrammi di Marco Nereo Rotelli

Il giardino delle idee

Piccoli quadri ispirati alla remota civiltà di Rapa Nui, prove di conoscenza in cui novità e tradizione si fondono in un dialogo aperto al futuro. Da non perdere a Pietrasanta la mostra dell’artista veneziano, celebre per le sue installazioni luminose

È una esigenza critica parlare delle opere di Marco Nereo Rotelli, esposte a Pietrasanta in Versilia (presso la Galleria Artetotale, fino al 22 agosto), ciò semplicemente perché questa produzione recente, in pittogrammi, è di una straordinaria bellezza e completa l’idea di un artista ricordato prevalentemente per le sue notissime installazioni luminose. Come si sa Rotelli […]

continua »