Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Il ritorno dell’Efebo

Il raffinato bronzo ispirato a canoni di Prassitele lascia il caveau di Palazzo Massimo a Roma e ritrova la sua sede naturale: Sutri. Una ragione in più per recarsi in pellegrinaggio nell’antica cittadina laziale carica di storia e di storie

Sutri la misteriosa, Sutri la schiva ha aggiunto un’altra pietra dura alla collana arcaica che la adorna. Una gemma più tarda, quando gli imperatori romani grandeggiavano e lo stile ellenistico si affiancava a quello repubblicano, nelle ville dei patrizi che sceglievano questo spicchio di Lazio etrusco a loro buen retiro. È il cosiddetto Efebo di […]






continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

La Roma degli Oratori

C’è quello di Propaganda Fide disegnato da Borromini, quello del Gonfalone, vicino a via Giulia, e quello voluto dal gesuita Caravita dove pregavano, come ci racconta il Belli, «li fratelli Mantelloni». Tutti scrigni che custodiscono meraviglie. E nel periodo dell’Avvento ospitano spesso concerti…

C’è un raccolto luogo nella Capitale che ne racconta un articolatissimo pezzo di storia: non solo degli artisti che la plasmarono, ma del Vaticano, delle famiglie nobiliari e di quelle religiose. È la Cappella dei Magi, si trova all’interno del Palazzo di Propaganda Fide, l’edificio che si apre su Piazza di Spagna. Sembra una grande […]






continua »
Lidia Lombardi
Viaggio nella Grande Mela

Il gelato di NY

I post-it pro o contro Trump, gli alberi di Natale, gli homeless e il lusso sfrenato: New York non cambia mai. Neanche dopo l'ubriacatura per l'elezione del nuovo Paperone

Chissà se ci capiterà di vedere un altro Thanksgiving Day come il primo di Trump eletto presidente Usa. New York è una bolgia spasmodica e fosforescente. E se, come ogni anno dal 1961, il Wall Street Journal pubblica lo stesso nostalgico editoriale con lo stesso titolo, “The desolation wilderness” (leggi “Una terra selvaggia e desolata”, […]






continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Ministeri di Roma

Palazzi prestigiosi, gravidi di storia, ricchi di opere d’arte. Quale altro paese oltre l’Italia può vantare tanta meraviglia data in prestito alla rappresentanza politica? Ecco una mappa dei nostri tesori ministeriali… Meritano un’occhiata ravvicinata

Il ministro per i Beni Culturali, il ferrarese Dario Franceschini, ha la poltrona in un palazzo del Cinquecento nel cuore di Campo Marzio. Quello dell’Interno, il siciliano Alfano, quando entra al Viminale varca la soglia di un edificio di primo Novecento, un po’ liberty, un po’ classicheggiante, costruito apposta per Giovanni Giolitti, il liberale che […]






continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Crepereia e il Papa Re

È il luogo per eccellenza dove passato e presente si intrecciano. Ora la Centrale Montemartini offre al visitatore nuove sorprese: lo spazio riservato alla giovanetta romana superstar dei ritrovamenti dell’antichità, e il sontuoso treno di Pio IX

Quando da fabbrica si presentò ai romani come luogo d’esposizione, la Centrale Montemartini affascinò immediatamente. Vecchi padiglioni industriali – industria pesante, turbine e caldaie per la produzione dell’energia termoelettrica – trasformati in quinte per bianchi marmi antico romani, mosaici, statue muliebri drappeggiate provenienti dal Campidoglio parlavano una doppia lingua. Rimandavano cioè all’Urbs gloriosa di oltre […]






continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Armonie coreane

Ha scelto la Città eterna la Corea del Sud per aprire il suo Istituto culturale in Italia. Un sapiente mix di tradizione e tecnologia, con elementi di arte contemporanea (le sculture di Park Eun-Sun), cucina, arti marziali, cinema e musica. Graditi i visitatori …

Un gong diventa un enorme campanello d’ingresso. Si batte un colpo, vibrano i suoni ed eccoci con tre passi nell’estremo oriente. La Corea (del Sud) è vicina. A Roma è stato appena inaugurato l’Istituto culturale coreano, il trentunesimo del mondo, il più grande in Europa. È un altro segno della K-wave che si coniuga attraverso […]






continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Pellegrinaggio a Margutta

Una passeggiata nella “via degli artisti” non solo per la mostra en-plein-air di opere di celeberrimi artisti italiani. Ma anche (nella giugla delle macchine che la soffocano) per rendere testimonianza a un passato che si vorrebbe valorizzato

Ci sono parecchie buone ragioni per proporre, questa volta, una passeggiata a Via Margutta. Un motivo celebrativo, ma anche un motivo di denuncia. Ruotano entrambi attorno a una bella mostra, della quale ha dato conto per “Succedeoggi” Danilo Maestosi ((http://www.succedeoggi.it/2016/09/ritorno-a-via-margutta/). Si intitola Via Margutta scolpisce il contemporaneo ed espone fino al 16 ottobre 13 opere […]






continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Faccia a faccia sui ponteggi

Visita a Palazzo Venezia. Non solo per la X Biennale dell’Antiquariato in corso in questi giorni, ma anche per ammirare da vicino il restauro degli affreschi nella Sala delle Fatiche d’Ercole. Alla scoperta del loro autore…

Palazzo Venezia continua ad aprire le porte alla gente. Non solo nell’estate appena conclusa ha spalancato il giardino interno, di giorno per chi volesse godere il fresco sulle panchine restaurate (ce n’è pure una targata “Benito”), di sera per spettacoli. Infatti in questo fine settimana, in occasione della X Biennale dell’Antiquariato, permette di varcare il […]






continua »
Lidia Lombardi
Storia di una giornata particolare

Gita di ferragosto

Da Roma a Siena alle Alpi, oggi tutta l'Italia si riposa, mangia, qualcuno va in processione e prega. È il rito consueto, secolare, del ferragosto fatto di devozione e cocomeri

Un segno italianissimo del Ferragosto, la festa dell’ubriacatura estiva prima del ripiegamento autunnale (ahimé fatto di scadenze, tasse, imposte, spese per l’istruzione dei figli, città intasate di immondizia, buche e macchine)? Beh, il più paradigmatico di un Bel Paese tra sacro e profano, campanilistico eppur osannato dal turismo internazionale, furbo, rissoso e pacioccone è in […]






continua »
Lidia Lombardi
La Domenica: itinerari per un giorno di festa

Eden d’Italia

Una originale guida censisce 300 giardini storici sparsi nel Bel Paese da nord a sud. E stupisce scoprire che molti di essi si trovino nel Meridione falsamente ritenuto troppo assolato per la coltivazione di fiori e alberi

Al mare, in montagna, al lago. Ma, se siete in vacanza nel Bel Paese, ricordatevi che è anche chiamato “il giardino d’Europa”. E fate una sosta in uno degli eden storici che punteggiano lo Stivale dal Nord al Sud. Una singolare guida pubblicata dall’Apgi, Associazione Parchi e Giardini, in collaborazione con il Touring Club, ne […]






continua »