Tina Pane
La cultura come bene comune

La libreria partecipata

A Napoli, al Vomero, i cittadini un anno fa hanno dato vita a uno strano esperimento: hanno creato dal nulla “Iocisto“, una libreria indipendente. Una scommessa vinta, come ci racconta Alberto Della Sala, il direttore

La socia numero mille, che pochi giorni fa ha versato la sua quota di cinquanta euro, è una studentessa di 14 anni, ma c’è stata una rappresentante di classe che ha iscritto una prima elementare. Il socio più anziano è il filosofo ultranovantenne Aldo Masullo e tra gli associati spiccano i nomi di Maurizio De […]

continua »
Tina Pane
Alla libreria Iocisto di Napoli

L’Italia calpestata

Paolo Rumiz e Alessandro Scillitani hanno presentato il documentario sul loro "cammino nella memoria” che ha portato alla riscoperta dell'antica Via Appia, un tesoro dimenticato. Anzi, calpestato

Ha scelto la Libreria ad azionariato popolare Iocisto, Paolo Rumiz, come tappa napoletana del viaggio a ritroso organizzato per completare l’iniziativa Il cammino dell’Appia Antica. Insieme al regista Alessandro Scillitani, presente anche lui nella gremitissima saletta della libreria, Rumiz ha spiegato il senso e le motivazioni del percorso di quest’anno, già pubblicato a puntate su […]

continua »