Giuliano De Risi
A proposito di consumi reponsabili

Bollicine alla riscossa

SI chiama «Sparkle 2015», è una guida ai migliori vini mossi d'Italia. Un ambito commerciale (e culturale) nel quale stiamo cercando di insidiare il primato francese

Con la crisi dei consumi e l’alleggerirsi delle tasche degli italiani sono tornate ad essere quanto attuali per non dire indispensabili: le Guide gastronomiche stanno conoscendo una seconda primavera, vanno a ruba nelle edicole e nelle librerie. C’è forse di questi tempi un consumatore che possa affrontare a cuor leggero un carrello alimentare senza dare […]

continua »
Giuliano De Risi
Al bar con Prampolini e Depero

Polibibite o cocktail?

Tra le mille invenzioni dei futuristi, ci fu anche quella delle Polibibite: miscele alcoliche pensate per l'happy hour letterario degli anni Venti, appena riscoperte (in un bel libro) da Fulvio Piccinino

Cosa bevevano e come bevevano i protagonisti di quella straordinaria stagione artistico-culturale che dall’Italia, agli albori del XX secolo, si espanse come un bagliore elettrizzante in Francia, in Russia, negli Stati Uniti, e perfino in Asia, interessando e influenzando le più disparate forme delle espressioni culturali: la pittura, la scultura, la poesia, il teatro, la […]

continua »
Giuliano De Risi
Ai Musei Capitolini di Roma

La crisi, 1800 anni fa

Una grande, bella mostra ripercorre «L'età dell'angoscia» nell'Impero Romano del III Secolo. Una stagione difficile, così lontana eppure così vicina alla nostra contemporaneità

Angoscia: in campo psicologico il termine designa uno stato doloroso di ansietà. Nella tradizione filosofica, la parola assunse un significato definito con Soren Kierkegaard che descrisse lo stato di smarrimento che l’uomo prova quando è posto di fronte all’incertezza e all’ndeterminatezza della sua esistenza. A differenza della paura, indispensabile meccanismo di difesa che scatta in […]

continua »
Giuliano De Risi
Navigando verso l'Expo

Hamburger o polpette?

Carne chianina, polli di Cesena e pane di Modena: McDonald's ormai punta tutto sul made in Italy. Solo una moda (in vista dell'Expo) o una nuova strategia?

McDonald’s punta sul food italiano. Sarà l’avvicinarsi di Expo 2015 e quindi  la voglia di sfruttare l’onda vincente del made in Italy, sarà la voglia di distinguersi da una agguerrita concorrenza dei suoi rivali, a cominciare dalla catena dei Burger King, fatto sta che l’azienda americana ha deciso in Italia di puntare su qualità e […]

continua »