Francesco Arturo Saponaro
La scomparsa del Maestro

L’umanesimo di Claudio Abbado

Grande sperimentatore, aperto alla curiosità e alle novità, instancabile nel prodigarsi per la promozione e la diffusione non soltanto della musica, ma di ogni aspetto della cultura e dell’arte moderna. Aveva una visione universale e ogni suo gesto direttoriale esprimeva il suo magistero

Cosa ricordare di lui, anzitutto, nell’emozione e nella confusione del momento? Lungo e alto, l’elenco delle qualità e dei fronti d’impegno culturale e civile. Grande sperimentatore, aperto alla curiosità e alle novità. Promotore e diffusore della musica fra i giovani e gli ambienti popolari. Instancabile fondatore di orchestre, specie giovanili. Testimone e conoscitore della cultura […]

continua »
Francesco Arturo Saponaro
Cronache musicali da Bucarest

Nel nome di Enescu

58 produzioni in 22 giorni, con la partecipazione del Gotha del concertismo mondiale. 28 mila gli spettatori accorsi quest'anno al Festival intitolato al grande violinista e compositore romeno. Che si impone come uno dei massimi appuntamenti internazionali

Il primo aspetto che stupisce è la straripante presenza di pubblico, in ogni concerto. Sorprendente, perché va detto subito che ogni giorno sono in cartellone più spettacoli, da un minimo di due a punte di cinque, e talvolta in concomitanza! In media, gli appuntamenti sono tre al giorno, per lo più dal pomeriggio a tarda […]

continua »