Anna Voltaggio
Parole e ombre/9

Intimità

«Eravamo a metà del nostro metro e mezzo di separazione, le mani non si erano sfiorate ma c’era mancato poco, nessuno dei due indossava i guanti. Rimasi con il braccio a mezz’aria qualche secondo»

Immagine di Romina Mosticone I faretti al neon del soffitto erano disposti su due file, costruivano rette parallele di cui non si vedeva la fine. Le persone erano ordinatamente una dietro l’altra a un metro e mezzo di distanza. Non volava una mosca. Per lo più si guardava lo schermo del cellulare o dritto davanti […]

continua »