Nicola Fano
A proposito di "Molecole"

Cercando Venezia

Il film documentario di Andrea Segre su Venezia al tempo del covid è una struggente metafora sui rapporti (difficili? mancati? sbagliati?) tra un padre e un figlio. E così la Laguna, magnificamente ritratta, diventa la quintessenza della solitudine

Ci vuole un po’ di coraggio a parlar di Venezia dopo Shakespeare, dopo Thomas Mann, dopo il languore di Visconti e le visioni di Fellini. O forse ci vuole un pizzico di incoscienza; o un colpo di fortuna (se così di può dire) come è capitato a Andrea Segre che, partito per costruire un documentario […]

continua »
Ella Baffoni
L'Europa dei migranti

La jungle di Gorizia

Tra i "richiedenti asilo" (per lo più afgani) sbattuti sul greto dell'Isonzo a rischio esondazioni: il racconto di Andrea Segre, il regista che ha cercato di salvarli. Riportandoli, almeno, all'asciutto

«Chi sa cosa sia la jungle di Gorizia?». Cento giornalisti in sala, solo due mani si alzano. Questione d’immagine (il racconto del sociale sui media. Il caso dell’immigrazione), seminario di formazione per giornalisti organizzato da Redattore sociale ha già dimostrato la sua ragion d’essere se una platea di persone interessate all’immigrazione non sa nulla di questa vicenda. Rara […]

continua »
Andrea Carraro
Lo scrittore in platea

La neve a colori

Etnie e culture si mischiano in una piccola comunità montana unita dal dolore e dalla solidarietà interiore: è “La prima neve”, nuovo film di Andrea Segre

Abbiamo visto La prima neve di Andrea Segre allo storico cinema Mignon di Roma (dove tanti anni fa, quand’era ancora un cinema d’essai, ci capitava di vedere spesso, all’ultima proiezione, un solitario Nanni Moretti che regolarmente si piazzava nei primi posti quasi sotto lo schermo). Purtroppo insieme a noi ad assistere alla proiezione c’erano poche […]

continua »