Gabriele Trama
La scienza e i consumi industriali

Fa troppo caldo

L'Intergovernamental Panel on Climate Change ha aggiornato in peggio i dati sul riscaldamento globale. Occorrerebbe cambiare sistema energetico. E invece solare e eolico languono. Anche per colpa di certi "ambientalisti"

L’Intergovernamental Panel on Climate Change (IPCC) ha recentemente pubblicato il suo rapporto annuale sullo stato del cambiamento climatico globale e le sue raccomandazioni per contrastarlo. Sostanzialmente non è molto diverso dai precedenti. Sicuramente la causa del riscaldamento globale è l’uomo e la sua ostinazione nell’impiego di energie altamente inquinanti. Il continuo aumento di CO2 nell’atmosfera, […]

continua »
Giuseppe Grattacaso
I saggi de “Lo stadio di Nemea”

Poesia contro il caos

Una raccolta di saggi del poeta Giancarlo Pontiggia analizza il rapporto tra scrittura e società, perché "i versi ci salvano dall'approssimazione»

Il dibattito sulla letteratura nel nostro paese è asfittico, anzi quasi del tutto assente. Si parla di libri quasi unicamente sulla scorta di qualche polemica legata a un premio letterario oppure dentro i confini rassicuranti di una recensione. Poca saggistica, spesso a carattere divulgativo, pochissima poesia, spesso per attenzione nei confronti di un amico, soprattutto […]

continua »
Teresa Maresca
Alla galleria Cardi di Milano

La guerra di Lüpertz

Piccolo omaggio all'opera di Markus Lüpertz, un artista che continua a riflettere sugli orrori e sulle responsabilità della storia. Usando il mito di Ulisse

Solo pochi appunti per una piccola mostra, ma di un autore molto interessante: Markus Lüpertz è un artista piuttosto atipico nel mondo dell’arte contemporanea, e per parecchi motivi. Nasce in Boemia nel 1941, poi emigra con i genitori nella Germania occidentale, dove lavora da giovanissimo anche in una miniera di carbone. È, naturalmente, quasi del […]

continua »
Marco Fiorletta
Alle origini dei "movimenti"

Anarchici a Roma

A parlare di lavoro nella Capitale si pensa sempre e solo ai ministeriali. E invece c'è tutta una tradizione di operai e artigiani che hanno lottato per ideali e diritti. Una storia ricostruita da Roberto Carocci

Di solito quando si pensa a Roma e al suo rapporto con il lavoro si pensa sempre ai ministeriali, al parastato, al terziario ma non è così o solo così. Roma ha una tradizione, forse non sviluppata come Torino o Milano, di lavoratori manuali, di operai, di metalmeccanici. Sicuramente non ci sono i grandi insediamenti […]

continua »
Valentina Mezzacappa
L'illuminismo del comandante Kirk

Filosofia di Star Trek

L'ennesimo film della saga, "Into Darkness", ci dice una volta di più che dietro le avventure della Enterprise non c'è solo la fantascienza, ma anche il nostro passato e il nostro presente. Quasi un modello di civiltà ideale

Premetto, non sono ciò che in gergo si definisce una Trekker, ma me lo ricordo come se fosse ieri quando da bambina trascinavo davanti all’unico televisore di casa la grossa poltrona di mio padre e, avvolta nella mia coperta preferita, guardavo Star Trek. E con lo stesso entusiasmo di allora oggi ho indossato i miei […]

continua »
Sergio Valzania
Nella ricorrenza della Pasqua

Tra incarnazione e resurrezione

I due poli del processo salvifico e il dono del tempo. Attraverso cui Dio offre all'uomo, la sua creatura privilegiata, uno spazio di autonomia nel quale realizzare la sua libertà in un rapporto dialettico con Lui

La tradizione cattolica ha finito, senza che sia mai stata presa una decisione consapevole, per privilegiare la festività del Natale rispetto a quella della Pasqua. È il senso che si cela nell’adagio “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”, che consegna alla famiglia e quindi agli affetti più profondi la prima occasione e a […]

continua »
Vincenzo Nuzzo
Cartolina da Lisbona

Facciamo i portoghesi

La vita culturale e politica lusitana ricalca la nostra (o viceversa?): un passato glorioso si scontra con un presente furbo. Sotto il tallone d'acciaio delle convenzioni euro-tedesche

Due slogan campeggiano per le strade di Lisbona. Uno è il libro che fino a poco faceva bella mostra di sé nelle vetrine di Bertrand a Rua Garret presso il famoso Largo do Chiado. Dove, per intenderci, un sosia metallico di Fernando Pessoa se ne sta seduto davanti allo storico caffè «A Brasileira» (dovendo subire […]

continua »
Paolo Petroni
«L’istituto per la regolazione degli orologi»

Tempo della pendola

Einaudi scopre Ahmet Hamdi Tanpinar, padre della letteratura turca del Novecento. Il tempo degli uomini ha smesso di essere in relazione con quello degli orologi. Ossia con quello della realtà

Probabilmente, misconosciuta, questo “L’istituto per la regolazione degli orologi” (Einaudi, pp. 450 – 22,00 euro – Traduzione di Fabio Salomoni) è certo una delle grandi opere eccentriche del Novecento, piena di allusioni e influenze, ma cui viene data una veste personalissima e tutta tragicomica, metaforica nell’affrontare con lievità il tema terribile dell’uomo e del passare […]

continua »
Paolo Bonari
Un grande narratore da recuperare

Stile Scerbanenco

Quarant'anni dopo, può essere utile rileggere uno qualunque dei suoi romanzi (per esempio «Né sempre né mai», del 1974) per scoprire che inventare uccide

Imbattersi in un romanzo di Giorgio Scerbanenco è una sciagura, perché conferma il carattere casuale e, per di più, dissipatorio dell’esistenza: al posto di quel suo libriccino, avremmo potuto impugnarne un altro, molti altri, tutti suoi – decine o un centinaio? – e qualcosa sarebbe cambiato, chissà, o ci saremmo evitati tanti guai, letterari o […]

continua »
Anna Camaiti Hostert
Lettera dall'America

Lezione sul razzismo

Il presidente Obama ha messo in scena con l'anchor man Zach Galifianakis un "siparietto" sulle discriminazioni negli Usa. E la destra, come al solito, colta sul vivo ha risposto insultandolo

Che il primo presidente nero della storia degli Stati Uniti con la sua elezione abbia scoperchiato il vaso di Pandora di un razzismo sepolto sotto strati di storia non ancora digerita non è una novità. Abbiamo ripetuto più volte che questo fenomeno continua ad esistere e non sembra attenuarsi neanche in un periodo come il […]

continua »