Roberto Mussapi
Every beat of my heart

Da Bonvesin a Cucchi

Il poeta milanese traduce in italiano l’opera di Bonvesin de la riva, che nel XIII secolo, nelle “Tre scritture” (composto in nascente volgare), prefigurò l’aldilà prima di Dante: Inferno, Paradiso e l’interregno del sacrifico di Cristo

È un’impresa importante, questa, di Maurizio Cucchi. Ho sempre creduto e scritto che la voce del poeta non è solo la sua individuale, ma voce che ascolta, filtra, trasforma e crea altre voci. Ciò accade ogni volta che un autore scrive una poesia, attingendo a un territorio che non è solo suo. In alcuni casi […]






continua »
Andrea Carraro
Sul “Discorso sul romanzo moderno”

Berardinelli docet

Alfonso Berardinelli affronta il nodo della teoria del romanzo. E lo scioglie in favore dell'epica della realtà (quella del romanzo classico tradizionale) contrapposta all’epica dell’esistenza (il relativismo novecentesco). Uno scrittore ci racconta come e perché

Mi ha molto colpito, fra i libri letti ultimamente, il saggio di Alfonso Berardinelli Discorso sul romanzo moderno – Da Cervantes al Novecento, uscito nel 2016 dall’editore Carocci – nel quale il critico racconta in poco più di 120 pagine dense e stringenti come nasce e si sviluppa la forma-romanzo, «il genere più influente nell’Occidente […]






continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Le copie di Roma

Dal “Buon Pastore” alla facciata rifatta di Santa Maria Annunziata: alla scoperta, nella Capitale, delle “parentele” architettoniche con il passato nelle chiese di epoca moderna. Utile guida un’antologia in quattro volumi dei luoghi di culto catalogati quartiere per quartiere, a cura di Massimo Alemanno

Ci vuole un po’ per capire che è una magnifica illusione. Perché quell’intrico di colonne e arcate, quella cupola ardita, quelle gigantesche dimensioni evocano di primo acchito la “maraviglia” del Barocco. «Ecco, Roma stupisce ancora, anche nella moderna periferia, che subito si perde sul raccordo», dice chi, girovagando, s’allontana dai prati di Villa Pamphilj. E […]






continua »
Raoul Precht
Periscopio (globale)

Professione McEwan

Il nuovo romanzo di Ian McEwan, «Nel guscio», è un perfetto gioco di citazioni e sarcasmo. Quasi troppo, per garantire il piacere assoluto della letteratura (cui ci ha abituato lo scrittore inglese)

Il quattordicesimo e per ora ultimo romanzo di Ian McEwan, Nutshell (tradotto da Susanna Basso per Einaudi con il titolo Nel guscio), è notevole, ma non è propriamente un capolavoro. Detto questo, e trattandosi di un autore che di capolavori in passato ne ha già sfornati tanti – da Atonement a On Chesil Beach, da […]






continua »
Lidia Lombardi
Incontro con Mimmo Cuticchio

Lo cunto de li cunti

L’Orlando Furioso, l’Iliade e l’Odissea… la grande letteratura riversata nella tradizione orale grazie all’Opera dei Pupi. Rilanciata dall’“oprante” siciliano, cantastorie erede della classicità, ospitato in questi giorni al Quirinale con una mostra emozionante. Che rilancia il racconto e l’ascolto

«Trasite, signori, trasite». Mimmo Cuticchio, l’“oprante” che è riuscito a rilanciare i Pupi Siciliani, sta all’ingresso della Palazzina Gregoriana del Quirinale come davanti al suo teatro dei Pupi, dal 1973 con sede stabile nel cuore di Palermo. Ci sta, questo cantastorie erede della classicità, del teatro dell’Arte e della cultura siciliana, per una mostra emozionante, […]






continua »
Tina Pane
Viaggio in Sicilia

Cruciverba Palermo

Il trionfo dei sensi e l'indolenza delle passioni: Palermo è un luogo di estremi. Come tutte le grandi città, chi viene da fuori può solo cercare di trovarci un senso remoto

Palermo, dicono le guide e i blog, è una città-mosaico, un complesso sistema di identità culturali, un luogo favorito dalla natura e dal clima che ha saputo digerire tutto, ed oggi può vantarsi di essere Patrimonio dell’Umanità per sette monumenti che definiscono il suo periodo d’oro, quello arabo-normanno. L’anno prossimo sarà Capitale Italiana della Cultura […]






continua »
Delia Morea
A proposito di "Ritorno in Egitto"

Antica moderna Roma

Giovanna Mozzillo ha scritto la storia di un amore negato dall'integralismo nella Roma di fine Impero che appare vicinissima. Grazie alla potenza metaforica della scrittura

Ritorno in Egitto (Marlin Editore), il nuovo romanzo della scrittrice napoletana Giovanna Mozzillo, è uno stupefacente affresco di rara scrittura e potenza di contenuti. Siamo a Roma nell’età del Tardo Impero, quando il potere dell’Urbe è al tramonto e nuovi popoli, i barbari, premono ai confini del vasto impero per invaderlo e conquistarlo. Ma Roma, […]






continua »
Velia Majo
Nuove frontiere della street art

Rinascimento Murales

Visita guidata al parco Merola di Ponticelli dove un luogo difficile e degradato sta rinascendo grazie a una raccolta di murales che raccontano i sogni dei bambini napoletani

Da quando è arrivata lei, con i suoi occhi verdi e il suo timido sorriso nel parco Merola a Ponticelli, periferia Est di Napoli, qualcosa è cambiato. Ael è il nome della bambina rom, che l’artista Jorich Agoch, napoletano di madre olandese, ha realizzato nell’aprile del 2015 su una delle facciate cieche del parco Merola […]






continua »
Roberto Mussapi
Every beat of my heart

Dopo l’ascesa

Anteprima di una poesia inedita di Roberto Mussapi che apparirà in un libro in uscita nei prossimi giorni: “Voci di montagna” di Nicola Alessi e Silvia Granata. Così il poeta si misura con uno degli elementi costitutivi del nostro subconscio che non entra nella sua personale mitologia…

Questa è una mia nuova poesia che i lettori di Succedeoggi sono i primi a incontrare. Compare in un libro in uscita in questi giorni, un libro non di poesia: Voci di montagna. Le parole, gli sguardi, i silenzi (edizioni LeChateau). Nicola Alessi e Silvia Granata hanno realizzato questo volume intervistando sul tema della montagna […]






continua »
Marco Ferrari
A cent'anni dalla prima striscia

Bonaventura, Italia

In mostra i miracoli del Signor Bonaventura, l’omino tenace e fortunato disegnato da Sergio Tofano, che ha accompagnato il nostro Paese dalle guerre alla rinascita

«Qui comincia l’avventura del signor Bonaventura» si leggeva il 28 ottobre del 1917 su una tavola a colori pubblicata sul numero 43 del Corriere dei Piccoli, in piena guerra. Si trattava di un fumetto a tutta pagina composto da otto vignette, ciascuna corredata da un testo in versi con distici, strofe a due versi, e […]






continua »