24
febbraio
2018

spettacoli

Alberto Crespi
Zattere agli Incurabili

Un giorno da Leoni

Jane Fonda e Robert Redford ammaliano Venezia (che li ha premiati) con un film semplice e bello: “Our Souls at Night”. Quale modulo che bisogna firmare, per invecchiare così bene?

Se vi diciamo che ci siamo commossi, vi mettete a ridere? Speriamo proprio di no. Rivedere insieme Jane Fonda e Robert Redford, 50 anni dopo A piedi nudi nel parco e 38 anni dopo Il cavaliere elettrico, ci ha provocato la lacrimuccia. Sono stati una coppia meravigliosa, per bellezza e per talento, e lo sono […]






continua »
Alessandro Boschi
Il nostro inviato al Lido

Fede e disperazione

“First reformed”, il film che Paul Schrader ha presentato in concorso a Venezia, è scritto benissimo e ha un finale perfetto. Il mondo e la vita visti con gli occhi di un parroco di campagna

First reformed, presentato in concorso alla 74^ Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, è un film impeccabile nella forma, nei dialoghi (soprattutto) e nei contenuti. Con un finale che lo fa avvicinare molto a uno dei più bei prodotti del regista, Paul Schrader, apparso qualche anno fa, sempre qui al Lido con The Canyons, in […]






continua »
Alessandro Boschi
Il nostro inviato al Lido

Il mostro e la sirena

“The shape of water”, il film di Guillermo Del Toro con Michael Shannon è una favola sull'amore e sulla paura del diverso. Con una musica insopportabile e un “messaggio” un po' eccessivo

A parte la geniale ripetitività e l’immediata riconoscibilità, la musica di Alexandre Desplat è così ridondante che rischia spesso di mettere in secondo piano il film stesso. È quello che accade a The shape of water di Guillermo Del Toro, proiettato alla sala Darsena, in concorso alla 74^ edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di […]






continua »
Alberto Crespi
Zattere agli Incurabili

Marameo al diavolo

Il nuovo film di William Friedkin (“L'esorcista") non è nemmeno un film: è il documento inquietante di un autentico esorcismo. Con il protagonista, Padre Amorth, che letteralmente fa marameo al maligno

Primo caso di VAR alla Mostra del cinema: il diavolo è uscito o non è uscito? Risposta non c’è, o forse chissà, come cantava il poeta: l’indemoniata si nega al telefono e non sapremo mai se l’esorcismo è andato a buon fine. Parliamo di Il diavolo e padre Amorth, sicuramente l’oggetto più inquietante visto quest’anno […]






continua »
Alessandro Boschi
Il nostro inviato al Lido

Epica di Lilliput

“Downsizing” di Alexander Payne con Hong Chau, Matt Damon, Christoph Waltz e Udo Kier apre la Mostra. Un film socio-ecologico su un mondo (quasi) perfetto perché piccolissimo...

Tutto il mondo è paese, piccolo, grande o ridotto che sia, ma vale comunque la pena di esserci. Questa, in estrema e miniaturizzata sintesi il senso di Downsizing, film di Alexander Payne (nella foto sotto) che inaugura, in concorso, la 74^ edizione della Mostra d’arte cinematografica di Venezia. Tutto parte in Norvegia, e dove sennò? Qui […]






continua »
Alberto Crespi
Zattere agli Incurabili

New Jersey chi?

Non sono Frank Sinatra o Bruce Springsteen, sono i "dissuasori", quei moloch di calcestruzzo che bloccano possibili attentati lungo i viali. Anche qui a Venezia, dove per la prima volta fa irruzione il terrorismo internazionale

Pare che faccia molto “fico” chiamarli New Jersey. Sta di fatto che al Lido sono ovunque, per ovvi (e sacrosanti) motivi di sicurezza. Così anche noi festivalieri possiamo sentirci, anziché in Veneto, nel “Garden State” che occupa la East Coast americana sotto New York. Il New Jersey è uno stato che ha dato molto al […]






continua »
Alessandro Boschi
Il nostro inviato al Lido

Un’altra Biennale…

Come sarà la Mostra che comincia oggi alla Biennale di Venezia? Alla fine, i festival si somigliano tutti: l'unica vera magia è quella del cinema. E dei grandi film che sanno smentire il disincanto dello spettatore abituale...

Brutta bestia, l’abitudine. Cominci che sei pieno di entusiasmo. Il tuo primo festival, la tua prima Biennale Cinema, i film che ancora nessuno ha visto, gli attori in carne ed ossa, le feste, i cocktail, i party, gli aperitivi (sono la stessa cosa ma detto in maniera più raffinata), le cene eleganti dove non si […]






continua »
Alberto Crespi
Zattere agli Incurabili

Var Venezia

Uno spettro di aggira per la Mostra del Cinema di Venezia: pare che il direttore Alberto Barbera voglia dare a tutti la possibilità di ricontrollare in video le scene clou dei film. Insomma, la Var del calcio è arrivata anche qui. Parte con questo scoop la rubrica di Alberto Crespi per Succedeoggi

Appena arrivati a Venezia, e dopo aver speso 51 euro di traghetto (la prossima volta useremo davvero la zattera), ci tuffiamo nell’atmosfera dell’incipiente Mostra del cinema e veniamo a conoscenza di un inquietante retroscena: lo svolgimento regolare della 74esima edizione della Mostra d’Arte Cinematografica è ad altissimo rischio. E tutto a causa di un’innovazione tecnologica, […]






continua »
Francesco Arturo Saponaro
Il Festival della Valle d’Itria

Verdi (tragi)comico

Non delude le aspettative la manifestazione di Martina Franca, quest’anno alla 43esima edizione. Ricerca e innovazione si materializzano nell’opera semiseria di Jakob Meyerbeer “Margherita d’Anjou”, in un quasi inedito “Un giorno di regno” e in un incisivo “Orlando Furioso” di Vivaldi

Molti i motivi di richiamo. A Martina Franca, nei suoi cartelloni il Festival della Valle d’Itria mantiene sempre alta la bandiera della ricerca, della riscoperta, dell’impegno sperimentale. Non per niente, nei suoi primi anni, la manifestazione ebbe come mèntore e strenuo sostenitore un grande organizzatore culturale come Paolo Grassi, milanese di origini martinesi. Anche questa […]






continua »
Luca Fortis
Incontro con i due musicisti

Sud e trasgressione

H.E.R. e Emilio Rez, due artisti irregolari tra la Puglia e Berlino: «Trasgressione significa sapersi stupire di se stessi, avere fluidità nel contraddirsi e non rimanere ancorati alle proprie idee»

Il Sud può avere tanti volti sorprendenti, per capirlo basta ascoltare il nuovo album intitolato Credici del cantante e performer Emilio Rez e della violinista e attrice H.E.R. I due artisti raccontano un Meridione trasgressivo e ironico, molto lontano da certi cliché che vogliono il sud come un luogo chiuso. Erma Pia Castriota, in arte […]






continua »