19
agosto
2019

spettacoli

Luca Zipoli
Visto al Teatro Trastevere di Roma

Principe azzurro scuro

Debutta a Roma il nuovo esperimento della compagnia “C.T. Genesi Poetiche”, guidata dal regista Gianluca Paolisso. Un unico attore in scena, ma molti personaggi con lui, la pièce offre una ritratto inedito e profondo di una delle figure più convenzionali delle favole

Lo conosciamo tutti, ne abbiamo sempre sentito parlare, lo sogniamo e aspettiamo fin dalla tenera età. È il Principe Azzurro, elemento decisivo di ogni favola che si rispetti, quella funzione narrativa che appare qualche pagina prima della fine per sciogliere l’intreccio e consentire a tutti di vivere “felici e contenti”. Un personaggio che non a […]

continua »
Mario Di Calo
Visto al Teatro de' Servi di Roma

La famiglia imperfetta

Con il suo "Vox family", Francesco Petruzzelli svela i classici vizi e virtù di una famiglia imperfetta. Il tredicenne ragazzo prodigio incompreso, la madre tiranna verso il figlio e verso il padre con il quale quel figlio ha generato. Una storia quotidiana resa universale e senza tempo

Francesco Petruzzelli, classe 1989, si forma presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” negli anni 2009-2012. La sua è una formazione prevalentemente attoriale, ma è proprio in quel luogo di studio, approfondimento e laboratorio che produce in forma embrionica Vox Family (scritto a soli ventidue anni). Nel 2017 lo porta in scena partecipando alla prima […]

continua »
Alessandra Pratesi
Visto al Teatro dell'Opera di Roma

Danza Preljocaj

Presentato per la prima volta alla Biennale della Danza di Lione 2008 e riproposto dal Corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, "Blanche neige" di Angelin Preljocaj si conferma un classico del balletto narrativo contemporaneo. L'étoile Rebecca Bianchi è una Biancaneve in stato di grazia

«Se la danza non lasciasse un segno nel mondo, sarebbe come se non esistesse affatto». Come non dare ragione ad Angelin Preljocaj? Il suo balletto Blanche neige ne è una testimonianza. Presentato per la prima volta nel 2008 alla Biennale della Danza di Lione, si è presto affermato come un classico del balletto narrativo contemporaneo. […]

continua »
Alessandra Pratesi, Luca Zipoli
Visto al Teatro Argentina di Roma 

I due volti del potere

Sulla scena romana due originali riscritture in chiave contemporanea dei capolavori shakespeariani che riflettono sulle conseguenze del potere: “Tito Andronico” e “Giulio Cesare”. I testi sono a firma, rispettivamente, di Michele Santeramo e Fabrizio Sinisi, le regie di Gabriele Russo e Andrea De Rosa, la produzione del Teatro Bellini di Napoli

Come convivere con il potere nelle sue forme più estreme, dittatoriali e sanguinarie, severe ma giuste? Con l’arte sapiente dell’ironia (Tito Andronico) oppure con la fermezza morale (Giulio Cesare)? Il progetto presentato da Gabriele Russo al Glob(e)al Shakespeare nel 2017 e premiato dall’Associazione Nazionale Critici di Teatro come miglior progetto speciale porta in scena due […]

continua »
Daniela Matronola
Visto all'Auditorium di Roma

Sipario Baretti

Marco Solari e Alessandra Vanzi riscoprono il grande critico settecentesco Giuseppe Baretti e lo rendono protagonista di uno spettacolo da non perdere. Inseguendo la vita, le illusioni e le rabbie del celebre polemista

Prima presso il Palazzo Mediceo di Seravezza (Lucca), poi presso il Teatro Studio Gianni Borgna all’Auditorium Parco della Musica di Roma, è andato in scena lo spettacolo Un Caos Di Roba – Omaggio a un grande letterato del ’700 europeo, Giuseppe Baretti, manifestazione promossa dal Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Tricentenario della nascita di […]

continua »
Mario Di Calo
Visto al Teatro Sannazzaro di Napoli

I morti di Lenton

Torna a Napoli il celebre regista inglese Mattew Lenton: stavolta usa un collettivo di attori italiani per dar vita a una favola nera ispirata a un poemetto di Maurice Maeterlinck del 1895

A distanza di dieci anni, nella stessa cornice del Teatro Sannazzaro di Napoli dove per la prima volta il pubblico italiano poté conoscerne e ammirarne la poetica, torna il regista britannico Mattew Lenton, direttore artistico della compagnia Vanishing Point di Glasgow, con lo spettacolo Interiors. Stavolta però con interpreti tutti italiani ed eccezionalmente napoletani, particolare […]

continua »
Alessandra Pratesi
Visto all’Auditorium Parco della Musica di Roma

Brahms bucolico

Doppio appuntamento con Brahms per il primo weekend di maggio all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma. Daniele Gatti dirige il Concerto n. 2 per pianoforte e orchestra e la Sinfonia n. 2. Solista ospite al pianoforte: Yefim Bronfman. Esecuzione di alto livello tecnico e poetico

È a Johannes Brahms che l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ha dedicato il primo weekend di maggio. Per tre serate le note del Concerto per pianoforte n.2 in Si bemolle maggiore op.83 e della Sinfonia n.2 in Re maggiore op.73 hanno riecheggiato nella Sala Santa Cecilia. A dirigere l’orchestra il Maestro Daniele Gatti, al pianoforte […]

continua »
Francesco Arturo Saponaro
Ascoltato a Santa Cecilia

La sinfonia dell’anima

Questo è per Antonio Pappano l’Ottava Sinfonia di Bruckner che il maestro britannico ha appena diretto a Roma. Un’opera mastodontica che la compagine ceciliana ha eseguito in modo impeccabile. Entusiasmo e ovazioni del pubblico hanno celebrato lo sforzo titanico dell’impresa

Alla fine, era stremato. Perché la partitura, che per un’ora e mezza non lascia respiro, è monumentale. Inchinandosi alle ovazioni di pubblico e orchestra di Santa Cecilia, qualche giorno fa, Antonio Pappano mostrava i segni dell’intenso sforzo di concentrazione. L’Ottava Sinfonia in do minore di Anton Bruckner (1824-1896) è un titolo caro al maestro britannico, […]

continua »
Giuseppe Grattacaso
In margine al (bel) film di Jon. S. Baird

Per Stanlio e Ollio

Stanlio e Ollio sono due uomini che hanno perso il filo del procedere, solo perché il filo in fondo non c’è e loro pensavano fosse possibile un’altra strada: per questo le loro concrete astrazioni sono poesia

In una scena particolarmente ispirata del film Stanlio & Ollio, in questi giorni nelle sale, i due attori sono a Londra nella camera di albergo di Oliver, vittima qualche giorno prima di un attacco di cuore. L’incidente è avvenuto proprio nel momento di maggior successo della serie di spettacoli che aveva portato i due popolari […]

continua »
Flavio Fusi
Cronache infedeli

Amare a Gerusalemme

In circolazione c'è un film da non perdere: “Sarah e Saleem” del regista palestinese Muayad Alayan. È il racconto, poetico e disperato, di come israeliani e palestinesi siano costretti all'odio. Anche quando si amano

Sarah e Saleem sono amanti, si incontrano in ore notturne e si scambiano sesso nel retro del furgoncino di lui. Sarah gestisce un bar, è moglie di un ufficiale dell’esercito, cresce una figlia piccola, bionda e amatissima. Saleem si arrangia con lavoretti precari, la giovane moglie aspetta il primo figlio, la modesta famiglia lo aiuta […]

continua »