16
luglio
2019

memorie&archivi

Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Nel nome di Petrassi

Ricco programma alla 55esima edizione del Festival Pontino di musica da camera. Appuntamenti lungo tutto il mese di luglio nel Castello Caetani di Sermoneta ma anche in altri luoghi suggestivi come il Chiostro di Sant’Oliva a Cori, l’Abbazia di Valvisciolo, l’Abbazia di Fossanova a Priverno

In abbazia e nel chiostro, nel circolo letterario, nel castello, nella tenuta dei viticoltori. Sono gli sfondi di una kermesse musicale giovane eppure collaudata per le tante edizioni, cinquantacinque: il Festival Pontino di Musica, che sul profilo dei monti Lepini e di fronte al mare di Ponza, di Sabaudia, del Circeo anima tutto il mese […]

continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Riti e miti in onore di San Giovanni

Il sabba delle streghe nella spianata davanti alla Basilica, gli spiriti di Erodiade e Salomé che vagano inquieti, Er Nocchilia e il Belli, Sant’Elena e Santa Croce in Gerusalemme, la scorpacciata di lumache fuoriporta… Così Roma celebrava la festività del Battista. Un pellegrinaggio nei luoghi deputati

«Me feci un bell’insogno l’artra notte/ che annamio tutt’e dua a San Giovanni». Canta Gigi Proietti, stornella sulla festa dell’estate che mischia sacro e profano. Lunedì prossimo è il giorno del Battista, e quella tra il 23 e il 24 giugno la notte più corta, secondo tradizione più che per il calendario astronomico. Le streghe […]

continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Una rosa per Greta

Si chiama “Augusta Palatina”, è un ibrido nato per gli Horti Farnesiani. Adesso, superato il maggio freddo e piovoso, è in piena fioritura. “Fresca e aulentissima” evoca l’antico e si rivolge al nuovo, essendo dedicata alla giovane pasionaria Thunberg

Maggio ha nelle rose il suo luogo comune. Ma il maggio straordinario appena trascorso, freddo e piovoso da parer novembre se non fosse stato per lo iato con la sera che complice l’ora legale arriva assai tardi, ha posticipato la fioritura della corolla regina. Sicché le vediamo turgide adesso, le rose, esplose finalmente a sventagliare […]

continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Sistina by night

Due esperienze non alternative, ma complementari: l’immersione nel “Giudizio Universale” in 4k nello show di Marco Balich e la (possibilmente) successiva visita ai Musei Vaticani in notturna. Così le sollecitazioni dello spettacolo e la visione delle opere dal vero aiuta la comprensione

Ti balzano incontro, come si staccassero dalle pareti della Cappella Sistina, i Botticelli, Ghirlandaio, Perugino. Ti si avvicinano dalla volta di Buonarroti la Luna e il Sole della Creazione mentre Dio si libra aereo, e poi il Serpente che tenta Eva, uscita dalla costola di Adamo, e intanto la voce fuori campo racconta la Genesi… […]

continua »
Silvia Zoppi Garampi

Piccioni, il multiforme

Critico letterario, alto dirigente Rai, saggista, filologo e docente universitario, efficace comunicatore di cultura. L’ampiezza dei suoi interessi “gli procurò quella diffusa prevenzione degli intellettuali verso chi esercitava più funzioni nella società”. Un convegno lo ricorda a Roma il 27 e il 28 maggio all'Archivio Centrale dello Stato

Per un certo periodo, tra gli anni Sessanta e gli anni Novanta dello scorso secolo, Leone Piccioni è stato un personaggio molto in vista nel panorama culturale italiano: critico letterario su quotidiani e riviste, alto dirigente Rai quando l’azienda ancora aveva il monopolio televisivo, saggista, filologo e docente universitario. La notorietà e il peso di […]

continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Suoni dell’anima

A Trevi l’originale percorso della “Via dei Canti” che conduce il viandante in diversi punti del paese dove sono collacate tre sculture musicali che suonano al passare di una persona e che raggiungono l’exploit se sollecitate, ciascuna, secondo un diverso elemento: l’acqua, l’aria, la voce

Ci sono suoni nuovi nel borgo di Trevi nel Lazio, abbarbicato a ottocento metri, su un colle nel cuore del Parco Regionale dei Simbruini. E non sono il gorgoglio dell’Aniene che scorre a valle o il sibilo del vento che cala imperioso dalla cima del Viglio. Non sono i passi sull’acciottolato, nelle viuzze oscurate da […]

continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Magia di Tuscolo

Riaperto il Parco Archeologico e Culturale della città latina. Un «primitivo luogo dell’anima» che custodisce tesori archeologici e che regala, nel territorio circostante, viaggi nel tempo: dalla protostoria al Rinascimento, al Barocco, al Neoclassicismo

Dal pianoro e dalla radura – dopo aver lasciato, a valle, la visione di Villa Aldobrandini, cuore di Frascati – si sale la collina mentre alberi e cespugli si fanno più fitti. Ma in cima lo sguardo si può allargare a 360 gradi e tutt’intorno si squadernano i Monti Prenestini, arrotondati e ospitali, con la […]

continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Le mani di Leonardo

Ingresso libero per ammirare nel Braccio di Carlo Magno l’opera che il da Vinci lasciò a Roma, prima di partire per la Francia. Una tavola che ha svelato, grazie ai sofisticati strumenti di indagine dei Musei Vaticani, le impronte digitali dell’artista che vi spalmò il colore manualmente

Ultimi dieci giorni di Quaresima, dopodomani Domenica delle Palme, piazza San Pietro ancora di più al centro del mondo, con il pellegrinaggio di turisti e cittadini cattolici e non, credenti e non, ma ciascuno innamorato del carisma artistico e storico di Roma. Nella vicenda trimilleraria della città s’inserisce anche il nome possente di Leonardo da […]

continua »
Lidia Lombardi
Itinerari per un giorno di festa

Piranesi visionario tra cielo e terra

In Santa Maria del Priorato, la chiesa della sede extraterritoriale del Sovrano Ordine di Malta a Roma, “piccola e stupenda”, si realizzò il “sogno” architettonico del grande veneziano che tante vedute della Cittò eterna fissò nelle sue incisioni durante il secolo dei Lumi. Appena restaurata, è ora visitabile

Non fate più la fila, nell’ultimo slargo dell’Aventino – la piazza dei Cavalieri di Malta – per sbirciare dal buco della serratura di un severo portone la Cupola di San Pietro, teofania che incanta i turisti 365 giorni l’anno, 24 ore su 24. Entrate invece in quello spicchio di bellezza, la sede extraterritoriale del Sovrano […]

continua »
Luigi Saitta
Giuseppe Bonaviri a dieci anni dalla morte

Quel Nobel mancato per un solo voto

Ricordo del medico scrittore siciliano apprezzato fin dal suo esordio da Vittorini. Celebrato all’estero, tanto da sfiorare nel 2004 il prestigioso riconoscimento svedese, il suo grande patrimonio memoriale e letterario sarà ora destinato ai Beni Culturali

Non sono in molti a sapere che Giuseppe Bonaviri, il medico scrittore siciliano più volte entrato nella rosa dei candidati al Premio Nobel per la letteratura, nel 2004 soltanto per un voto aveva mancato il prestigioso riconoscimento. Lo ha rivelato, qualche tempo fa, nel corso di un convegno dedicato a Bonaviri, la moglie Raffaella, affermando […]

continua »